Werder Brema, la paura resta: 0-0 con l’Heidenheim, Bundesliga in bilico

0

Il Werder Brema non sfrutta l’andata in casa dello spareggio retrocessione in Bundesliga e fa solo 0-0 con l’Heidenheim. L’ultimo posto nel massimo campionato tedesco si deciderà lunedì.

Il Werder Brema sembrava aver superato la paura della retrocessione, e invece la Bundesliga deve ancora sudarsela. Contro l’Heidenheim finisce 0-0 e il risultato rispecchia fedelmente una partita bruttissima, in cui i padroni di casa avrebbero dovuto cercare quantomeno un minimo vantaggio. Invece i tiri in porta praticamente non si vedono, complice anche un nubifragio che si abbatte su Brema e rende buona parte del match condizionata. Succede tutto nel finale, con l’ex Sampdoria Moisander che all’87’ si fa espellere per doppia ammonizione. Nonostante resti in dieci il Werder trova proprio al 90’ la chance migliore di una partita sbiadita, con errore del portiere ospite Müller in uscita, Rashica raccoglie sulla destra e crossa per Sargent che riesce solo a girare senza imprimere forza, permettendo a Busch appostato sulla linea di porta di salvare. Nel recupero Beermann, dall’altra parte, di testa su calcio d’angolo manda a lato di poco alla destra di Pavlenka. Tutto rinviato a lunedì, sempre alle 20.30, quando per Werder Brema e Heidenheim sarà ancora più un dentro o fuori.

[Immagine presa da bundesliga.com]