UFFICIALE – Tokyo 2020, rinvio per i Giochi olimpici in Giappone

0

Tokyo 2020 si disputerà nel 2021. Dopo la prima indiscrezione di domenica (vedi articolo) anche per i Giochi olimpici è arrivato il rinvio, a seguito della diffusione del Coronavirus.

Thomas Bach, presidente del CIO, e Abe Shinzo, Primo Ministro del Giappone, hanno tenuto questa mattina una videoconferenza per discutere della diffusione del Coronavirus in relazione ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

Bach e Abe hanno espresso le loro preoccupazioni sulla pandemia da Coronavirus, e su quello che sta portando alle vite delle persone e all’impatto sulle preparazioni ai giochi da parte degli atleti. In una riunione molto amichevole e costruttiva, i due leader hanno elogiato il lavoro del Comitato Organizzatore di Tokyo 2020, notando in aggiunta i grandi progressi fatti dal Giappone nella lotta al Coronavirus.

La diffusione della pandemia, in maniera senza precedenti e imprevedibile, ha fatto deteriorare la situazione nel resto del mondo. Ieri Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell’OMS, ha detto che la diffusione del Coronavirus sta accelerando. Ci sono oltre 375.000 casi ora in tutte le zone del mondo, con un numero che aumenta in maniera costante ogni ora.

Viste le circostanze, e a seguito delle informazioni fornite oggi dall’OMS, il presidente del CIO e il Primo Ministro del Giappone hanno concluso che i Giochi olimpici di Tokyo devono essere spostati a una data oltre il 2020 ma non successiva all’estate del 2021, in modo da salvaguardare la salute degli atleti, tutte le persone coinvolte nei Giochi olimpici e la comunità internazionale.

I leader hanno riconosciuto che i Giochi olimpici di Tokyo possono essere un messaggio di speranza per il mondo in questo periodo delicato e che la fiamma olimpica potrebbe essere la luce in fondo al tunnel. Per questo motivo, è stato definito che la fiamma olimpica rimarrà in Giappone. In aggiunta, i Giochi olimpici e paralimpici manterranno il nome Tokyo 2020″.

[Fonte: olympic.org]