UEFA Nations League, tutti i verdetti: Final Four, promosse e retrocesse

0

Stasera si è conclusa la UEFA Nations League (vedi risultati) e adesso c’è da capire cosa succederà dopo, perché il torneo non finisce ovviamente qui: ecco il riepilogo conclusivo.

Qualificate alle Final Four: Inghilterra (A4), Olanda (A1), Portogallo (A3), Svizzera (A2)
Promosse: Bielorussia (in Lega C), Bosnia (in Lega A), Danimarca (in Lega A), Finlandia (in Lega B), Georgia (in Lega C), Kosovo (in Lega C), Macedonia (in Lega C), Norvegia (in Lega B), Scozia (in Lega B), Serbia (in Lega B), Svezia (in Lega A), Ucraina (in Lega A)
Retrocesse: Cipro (in Lega D), Croazia (in Lega B), Estonia (in Lega D), Germania (in Lega B), Irlanda (in Lega C), Irlanda del Nord (in Lega C), Islanda (in Lega B), Lituania (in Lega D), Polonia (in Lega B), Slovacchia (in Lega C), Slovenia (in Lega D), Turchia (in Lega C)

Le quattro nazionali qualificate alle Final Four, ossia le vincitrici dei gironi della Lega A, saranno accoppiate il 3 dicembre nel sorteggio della fase finale di UEFA Nations League, che avrà luogo a giugno (mercoledì 5 e giovedì 6 le semifinali, domenica 9 le finali) in Portogallo (vedi articolo). Tutte le squadre arrivate al primo posto dei rispettivi gironi delle quattro leghe hanno garantito l’accesso ai play-off per EURO 2020 nel caso in cui non dovessero ottenere un posto per il torneo attraverso le qualificazioni (sorteggio domenica 2 dicembre ore 12). La prossima edizione di UEFA Nations League si disputerà fra settembre e novembre 2020.

Articolo correlato: Il regolamento del torneo