UEFA contro Jupiler Pro League: no club in Europa se stagione interrotta?

0

L’UEFA torna sul documento inviato ieri alle federazioni (vedi articolo). Il presidente Aleksander Čeferin ha contestato la decisione della Jupiler Pro League, che vorrebbe chiudere qui la stagione: c’è il rischio di non ammettere i club alle coppe.

L’UEFA vuole fare di tutto per portare a termine la stagione. Servirà, ovviamente, sforare la data del 30 giugno, perché di certo non è pensabile chiudere campionati nazionali e coppe in così poco tempo (e prima c’è da sconfiggere il Coronavirus). Nel frattempo, però, c’è chi vuole farla finita qui: la Jupiler Pro League ieri ha dato la raccomandazione di interrompere il campionato belga già da ora, con il Consiglio Federale che dovrà ratificarlo (vedi articolo). Il presidente dell’UEFA, Aleksander Čeferin, in un’intervista alla TV tedesca ZDF lancia un avviso che vale per tutti: «Non credo che la scelta del Belgio sia quella giusta, non si può chiedere aiuto e poi decidere da soli. In aggiunta, tutti i campionati che vogliono seguire questa strada (interrompere la stagione in anticipo, ndr) rischiano i loro posti in Europa nella prossima».