Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Bydgoszcz Stadium

Serbia-Spagna è una partita senza grossi interessi di classifica: a Bydgoszcz si sfidano la sicura prima del Gruppo B degli Europei Under-21 e una delle due squadre eliminate da ieri. Previsto turnover.

La semifinale è già in tasca, la Spagna può permettersi una partita con una formazione alternativa (vietato chiamarle seconde linee: sarebbero titolari pressoché ovunque). Albert Celades si è assicurato il primo posto vincendo contro il Portogallo, che anche in caso di arrivo a pari punti sarebbe dietro per lo scontro diretto, perciò il proseguimento della Rojita nel torneo è certo e può essere fatto un ragionato turnover, tenendo freschi i migliori per la semifinale di martedì. In porta gioca Pau López, lasciato in panchina per Kepa Arrizabalaga nelle prime due partite; in difesa restano solo i due terzini Héctor Bellerín e José Gayà; a centrocampo fiducia a Rodrigo Hernández e soprattutto l’interessante Carlos Soler (classe 1997 del Valencia), con Denis Suárez che si era già visto nelle precedenti uscite; in attacco Iñaki Williams si è preso il posto grazie al gol nel recupero contro il Portogallo valso il definitivo 1-3 ma ci sarà una chance anche per Borja Mayoral e Mikel Oyarzabal. Non ha più niente da chiedere invece la Serbia, eliminata ieri dalla classifica finale del Gruppo A (non può più arrivare come migliore seconda): Nenad Lalatović dovrebbe comunque confermare in blocco la squadra vista nelle prime due giornate cercando almeno di lasciare bene la competizione, ma deve rinunciare agli squalificati Marko Grujić e Radovan Pankov. Arbitra il lituano Gediminas Mažeika.

PROBABILI FORMAZIONI

Serbia (4-4-2): Milinković-Savić; Gajić, Jovanović, Veljković, Antonov; Živković, Maksimović, Lukíć, Gačinović; Plavšić, Djurdjević. Commissario tecnico: Lalatović
Spagna (4-3-3): Pau López; Bellerín, Merino, Diego González, Gayà; Soler, Hernández, Suárez; Williams, Mayoral, Oyarzabal. Commissario tecnico: Celades

Articolo correlato: Guida agli Europei Under-21. Calendario, convocati e presentazione torneo