Real Betis, accordo sul taglio degli stipendi: ecco quant’è la riduzione

0

Il Real Betis si aggiunge alla lista di squadre che stanno tagliando gli stipendi per l’emergenza Coronavirus. Ecco le misure adottate dalla formazione spagnola.

“Il Real Betis e la sua prima squadra professionistica hanno raggiunto un accordo per minimizzare l’impatto economico del Coronavirus nella società. La pandemia ha generato un danno colossale nell’economia mondiale e nazionale. Nel settore dello sport professionistico, i problemi economici porteranno a conseguenze imprevedibili, con tutte le competizioni sospese a data da destinarsi e la possibilità che le principali fonti di ricavi el club siano ridotte in maniera importante.

Davanti a questa situazione, il Consiglio d’Amministrazione del Real Betis ha raggiunto un accordo soddisfacente con i suoi calciatori. Si ridurranno il salario del 15%, nel caso in cui si sospenda definitivamente la Liga, e in percentuale meno rilevante nel caso in cui dovesse concludersi, con scenari differenti se a porte aperte o chiuse. Nella riduzione salariale sono inclusi anche il corpo tecnico della prima squadra e i principali dirigenti.

La politica di responsabilità economica e buona gestione, che ha sempre marcato il Consiglio d’Amministrazione del Real Betis, obbligava a cercare le migliori soluzioni per rispondere a una crisi inattesa. Dopo questo accordo con i calciatori, gli scenari che prospettano il futuro potranno essere assunti senza pericolo, per la società, di mettere a rischio la loro gestione economica.

In questa maniera, la solidarietà dei calciatori, tecnici e dirigenti del club evita che la società debba sollecitare un ERTE che avrebbe riguardato in maniera importante i quattrocentotrenta lavoratori del Real Betis e le loro famiglie. In un momento di grande incertezza, il Real Betis mantiene tutta la sua forza lavoro. Il Consiglio d’Amministrazione della società vuole ringraziare quanto fatto dai giocatori, con i suoi capitani in testa, che in tutto questo periodo hanno messo davanti gli interessi generali del pubblico e della tifoseria.

A seguito di questo accordo, club e giocatori faranno una significativa donazione per la lotta al Coronavirus, destinata principalmente a comprare materiale di protezione per i medici che lottano ogni giorno contro la malattia negli ospedali e alle persone più vulnerabili in questa crisi. Il Real Betis vuole, in aggiunta, rimarcare la sua vicinanza ai familiari dei tifosi scomparsi in questi giorni, e mandare un messaggio di coraggio a tutta la Spagna”.

[Fonte: realbetisbalompie.es]

[Immagine presa da football-addict.com]