La Premier League abbandona la Superlega: quattro annunci in blocco

0

La Superlega cola a picco. Dopo il Manchester City (vedi articolo) anche altri quattro club della Premier League abbandonano il progetto. Resta solo il Chelsea, ma è destinato a lasciare.

A quarantotto ore esatte dall’annuncio di domenica notte la Superlega comincia a essere il passato. Dopo il Manchester City anche altri quattro club di Premier League annunciano di abbandonare: si tratta di Arsenal (scusandosi con i propri tifosi con una lunga lettera), Liverpool, Manchester United e Tottenham. Rimane solo il Chelsea dentro, ma stasera era impegnato in Premier League (0-0 col Brighton) e dovrebbe farlo fra poco. In serata risulta esserci stata una riunione fra i dodici club fondatori, conclusa da poco. Doveva parlare il presidente della Superlega Florentino Pérez alla radio spagnola Cadena SER, ma non si è presentato. Il Real Madrid è fra le società di Liga che ne fanno parte, ancora, con Atlético Madrid e Barcellona. Per il momento ancora nessun annuncio dai tre club italiani (Inter, Juventus e Milan), anche se Andrea Agnelli ha rilasciato un’intervista (prima della riunione) al “Corriere dello Sport” che sarà in edicola fra poche ore. Il progetto Superlega, però, a questo punto è evidentemente a un passo dal tracollo.