Premier League, 37ª giornata: Chelsea campione, Hull City retrocesso

0

Con una settimana d’anticipo una buona parte di classifica della Premier League è già decisa: il Chelsea è campione, il Tottenham è secondo, retrocedono in Championship Hull City, Middlesbrough e Sunderland. Liverpool vicino alla Champions League

La Premier League è già del Chelsea. Il recupero di domani sera (ore 21) contro il Watford sarà la giusta celebrazione per i nuovi campioni d’Inghilterra, guidati da Antonio Conte al titolo con una giornata d’anticipo trovando i tre punti decisivi venerdì sera in casa del West Bromwich con la rete all’82’ del subentrato Michy Batshuayi, capace di mettere il suo sigillo su una stagione in cui aveva giocato pochissimo (vedi articolo). Niente da fare anche quest’anno per il Tottenham, che comunque è sicuro di chiudere al secondo posto. Gli Spurs hanno salutato White Hart Lane, alla sua partita numero 2533 e ultima, con un 2-1 sul Manchester United maturato in avvio di entrambi i tempi, al 6′ cross di Davies e colpo di testa vincente di Wanyama, al 48′ punizione di Eriksen e deviazione sottomisura di Harry Kane, mentre l’ultimo gol in assoluto dell’impianto londinese è di Wayne Rooney a una ventina di minuti dal termine, su assist di Martial con ultimo tocco di Vertonghen. Con questo risultato i Red Devils non possono più qualificarsi in Champions League attraverso il campionato, ma andrebbero direttamente ai gironi in caso di vittoria dell’Europa League.

L’Arsenal stravince ma le avversarie per la lotta al terzo e quarto posto fanno lo stesso. 1-4 dei Gunners in casa dello Stoke City, Giroud apre a fine primo tempo e Özil raddoppia su una splendida azione in verticale, Peter Crouch accorcia con la mano ma il finale è tutto per Wenger, con Sánchez che con un destro angolato rimette a due le reti di distanza e Giroud che fa doppietta. Il Manchester City resta però a +3, grazie soprattutto all’incredibile errore di Riyad Mahrez, che a tredici minuti dal termine tocca due volte su un calcio di rigore rendendo così la sua battuta nulla e nega il 2-2 al Leicester City, andato sotto nel primo tempo con i gol di David Silva e Gabriel Jesus ma capace di reagire con Okazaki. Il Liverpool fa anche meglio: 0-4 al West Ham e certezza di iniziare l’ultima giornata fra le prime quattro. Sturridge segna dopo trentacinque minuti saltando il portiere, André Ayew a un minuto dall’intervallo colpisce due volte il palo da un metro, poi nella ripresa i Reds dilagano con doppietta di Philippe Coutinho (azione personale dopo una traversa colpita da Wijnaldum e contropiede dopo un fallo non visto dello stesso olandese su Reid nell’area opposta) e poker di Origi.

È decisa anche la terza e ultima retrocessione. L’Hull City viene travolto dal Crystal Palace, 4-0 aperto al 3′ da un orribile liscio di Andrea Ranocchia su situazione apparentemente tranquilla che permette a Zaha di segnare, poi la squadra di Sam Allardyce dilaga con Christian Benteke, un rigore di Milivojević e van Aanholt, il risultato fa tornare subito in Championship i Tigers perché lo Swansea ieri aveva battuto 0-2 il Sunderland (splendido il raddoppio di Naughton nel recupero del primo tempo). Nelle partite senza utilità di classifica 1-0 dell’Everton al Watford, 1-2 del Southampton a Middlesbrough e 2-1 del Bournemouth sul Burnley.

RISULTATI

Everton – Watford 1-0 56′ Barkley
West Bromwich – Chelsea 0-1 82′ Batshuayi
Manchester City – Leicester City 2-1 29′ Silva, 36′ rig. Gabriel Jesus, 42′ Okazaki (L)
Bournemouth – Burnley 2-1 25′ Stanislas, 83′ Vokes (BU), 85′ J. King
Middlesbrough – Southampton 1-2 42′ Rodriguez, 57′ Redmond, 72′ Bamford (M)
Sunderland – Swansea 0-2 9′ Llorente, 45′ +2′ Naughton
Stoke City – Arsenal 1-4 42′, 80′ Giroud, 55′ Özil, 67′ Crouch (S), 76′ Sánchez
Crystal Palace – Hull City 4-0 3′ Zaha, 34′ C. Benteke, 85′ rig. Milivojević, 90′ van Aanholt
West Ham – Liverpool 0-4 35′ Sturridge, 57′, 61′ Coutinho, 76′ Origi
Tottenham – Manchester United 2-1 6′ Wanyama, 48′ Kane, 71′ Rooney (M)

CLASSIFICA

Chelsea 87 *
Tottenham 80 *
Liverpool 73
Manchester City 72 *
Arsenal 69 *
Manchester United 65 *
Everton 61
West Bromwich 45 *
Southampton 45 *
Bournemouth 45
Leicester City 43 *
West Ham 42
Crystal Palace 41
Stoke City 41
Burnley 40
Watford 40 *
Swansea 38
Hull City 34
Middlesbrough 28
Sunderland 24 *

* una partita in meno

RECUPERI

Chelsea – Watford lunedì 15 maggio ore 21
Arsenal – Sunderland martedì 16 maggio ore 20.45
Manchester City – West Bromwich martedì 16 maggio ore 21
Southampton – Manchester United mercoledì 17 maggio ore 20.45
Leicester City – Tottenham giovedì 18 maggio ore 20.45

[Immagine presa da premierleague.com]