Premier League, 35ª giornata: Chelsea 0-3, Tottenham 2-0. Liverpool 0-1

0

Nel posticipo della trentacinquesima giornata di Premier League vittoria importantissima in chiave Champions League per il Liverpool sul campo del Watford, grazie a un gioiello di Emre Can. In testa il Chelsea mantiene il +4 sul Tottenham, vittorioso nel derby contro l’Arsenal.

Il Chelsea passa uno degli ultimi ostacoli di un certo livello e si assicura un finale di Premier League più tranquillo. La trasferta di Goodison Park era una delle peggiori possibili, perché l’Everton nel 2017 aveva sempre vinto in casa, ma la squadra di Antonio Conte è riuscita a conquistare i tre punti, seppur soffrendo (palo di Calvert-Lewin con la decisiva deviazione di Courtois come prima occasione) e sbloccando la situazione solo a venticinque minuti dal termine, con uno splendido sinistro di Pedro da fuori area finito nel sette. Da lì in poi è stato tutto in discesa, col raddoppio di Gary Cahill in scivolata su punizione di Hazard e l’immediato 0-3 di Willian a porta vuota, un successo pesante che permette di mantenere i quattro punti di vantaggio sul Tottenham, capace di battere 2-0 l’Arsenal nel North London Derby (vedi articolo). Un gol favoloso decide il Monday Night in favore del Liverpool: lo realizza Emre Can in rovesciata su palla scodellata da Lucas Leiva nel recupero del primo tempo, con il tedesco che con questa prodezza permette ai Reds di battere il Watford di Mazzarri (che colpisce una traversa con Prödl al 94′) e migliorare nettamente la sua posizione nella lotta per la Champions League. Questo perché il Manchester City, che ha una partita da recuperare, fa solo un punto sul campo del Middlesbrough penultimo, peraltro dovendo rimontare due volte perché il Boro va in vantaggio prima con l’ex Álvaro Negredo a chiusura di un contropiede e poi, dopo il pareggio di Sergio Agüero su rigore regalato (tuffo evidente di Sané), con Chambers al termine di un’azione insistita, gol ripreso all’85’ da un’incornata del rientrante Gabriel Jesus.

È pareggio controverso anche per il Manchester United, che sblocca il risultato contro lo Swansea nel recupero del primo tempo con un rigore di Wayne Rooney (pure qui simulazione, di Rashford) pareggiato al 79′ da una punizione di Sigurðsson, con David de Gea che dice ad Ander Herrera di staccarsi dal palo dove l’islandese colpisce. Prima vittoria in trasferta per il Burnley, 0-2 in casa del Crystal Palace che vale praticamente la salvezza, da sabato invece irraggiungibile per il Sunderland, battuto 0-1 dal Bournemouth con un gol quasi allo scadere di Joshua King che significa retrocessione dopo dieci anni. In un sabato poverissimo di marcature (solo quattro in cinque partite) il Leicester City vince in casa del West Bromwich grazie a Jamie Vardy, 0-0 in Southampton-Hull City (con rigore parato da Jakupović a Tadić) e Stoke City-West Ham.

RISULTATI

Southampton – Hull City 0-0
Stoke City – West Ham 0-0
Sunderland – Bournemouth 0-1 88′ Gray
West Bromwich – Leicester City 0-1 43′ Bardy
Crystal Palace – Burnley 0-2 7′ Barnes, 85′ Gray
Manchester United – Swansea 1-1 45′ +3′ rig. Rooney, 79′ Sigurðsson (S)
Everton – Chelsea 0-3 66′ Pedro, 79′ Cahill, 86′ Willian
Middlesbrough – Manchester City 2-2 38′ Negredo, 69′ rig. Agüero (MC), 77′ Chambers, 85′ Gabriel Jesus (MC)
Tottenham – Arsenal 2-0 55′ Alli, 58′ rig. Kane
Watford – Liverpool 0-1 45′ +2′ Emre Can

CLASSIFICA

Chelsea 81 *
Tottenham 77 *
Liverpool 69
Manchester City 66 *
Manchester United 65 *
Arsenal 60 **
Everton 58
West Bromwich 44 *
Southampton 41 **
Bournemouth 41
Leicester City 40 *
Stoke City 40
Watford 40 *
Burnley 39
West Ham 39
Crystal Palace 38
Hull City 34
Swansea 32
Middlesbrough 28
Sunderland 21 *

* una partita in meno
** due partite in meno

PROSSIMO TURNO

West Ham – Tottenham venerdì 5 maggio ore 21
Manchester City – Crystal Palace sabato 6 maggio ore 13.30
Bournemouth – Stoke City sabato 6 maggio ore 16
Burnley – West Bromwich sabato 6 maggio ore 16
Hull City – Sunderland sabato 6 maggio ore 16
Leicester City – Watford sabato 6 maggio ore 16
Swansea – Everton sabato 6 maggio ore 18.30
Liverpool – Southampton domenica 7 maggio ore 14.30
Arsenal – Manchester United domenica 7 maggio ore 17
Chelsea – Middlesbrough lunedì 8 maggio ore 21

[Immagine presa da premierleague.com]