Premier League, 30° giornata: doppio Mata fa vincere il Manchester United, follia Gerrard

0

Nel big match del campionato inglese il Manchester United vince ad Anfield, in una partita segnata dall'espulsione di Gerrard, la cui gara è durata appena trentanove secondi.

 

Il finale della leggendaria carriera di Steven Gerrard ha un altro capitolo negativo: non bastava la scivolata dell'anno scorso contro il Chelsea costata il titolo, adesso è arrivata pure un'espulsione nella sua ultima partita contro il Manchester United. Stevie G è entrato all'inizio della ripresa, col Liverpool sotto 0-1 per un bel gol di Mata (diagonale su assist magistrale di Ander Herrera), e nelle intenzioni di Rodgers doveva aiutare i suoi per riprendere il match, ma dopo mezzo minuto ha reagito in maniera indecorosa su Herrera premendo i tacchetti sulla gamba dell'avversario e l'arbitro non ha potuto far altro che cacciarlo fuori. In dieci i Reds hanno subito lo 0-2 ancora di Mata, in mezza rovesciata su scavetto di Di María, poi è arrivato il gol di Sturridge inutile per il risultato finale, e nel finale Mignolet ha parato un rigore a Rooney. Per Mario Balotelli un'ammonizione e un tentativo di reazione venendo bloccato a bordocampo dai propri tifosi, che hanno evitato di far finire la propria squadra in nove. Red Devils sempre più quarti con cinque punti di vantaggio sui rivali e ancora in piena corsa per secondo e terzo posto: non molla l'Arsenal, che con una doppietta di testa di Giroud vince 1-2 a Newcastle, e torna a vincere il Manchester City, 3-0 sul West Bromwich ridotto in dieci dal secondo minuto per un evidente errore arbitrale, non tanto sul fallo con chiara occasione da gol (indiscutibile) quanto sul giocatore espulso, McAuley, nonostante il fallo fosse stato commesso da Craig Dawson. Rischia ma vince pure il Chelsea in casa dell'Hull City, in avvio di gara i Blues mettono subito le cose in chiaro con un gran sinistro dal limite di Hazard e con Diego Costa, ma in due minuti arriva la rimonta dei Tigers grazie a Elmohamady e Abel Hernández (su clamoroso regalo di Courtois, che azzarda un dribbling in piena area e perde palla favorendo il tocco a porta vuota dell'ex Palermo), ci vuole una mossa dalla panchina e José Mourinho pesca bene mettendo in campo Loïc Rémy, che al primo pallone giocato mette in rete un cross basso di Willian per il definitivo 2-3 al 77'. Shane Long risolve un'azione confusa e segna il primo dei due gol con cui il Southampton sconfigge il Burnley, l'altro è una folle autorete di Shackell, che di ginocchio insacca la propria porta su cross di Bertrand, la partita più pazza del weekend va in scena a White Hart Lane dove il Tottenham batte 4-3 il Leicester City: Harry Kane fa doppietta in avvio, i Foxes recuperano con Vardy e Morgan a cavallo dell'intervallo, un rigore trasformato ancora da Kane (prima tripletta in Premier League per festeggiare la convocazione in nazionale e la leadership fra i cannonieri) riporta avanti gli Spurs e uno sfortunato autogol di Schlupp fa 4-2 ma il finale è comunque concitato perché Nugent spara in rete un pallone vagante dal limite e rende incerto il punteggio fino al fischio finale. In una giornata senza pareggi completano il turno le vittorie nel finale dello Swansea in casa dell'Aston Villa (segna Gomis) e del West Ham sul Sunderland (Diafra Sakho nega il primo punto a Dick Advocaat, nuovo manager dei Black Cats), rimonta vincente del Crystal Palace al Britannia sullo Stoke (1-2) mentre l'Everton inguaia il QPR sempre più penultimo vincendo 2-1 a Loftus Road con il gol decisivo di Aaron Lennon, acquisto di gennaio. Si riparte il sabato di Pasqua con Arsenal-Liverpool.

RISULTATI
Manchester City – West Bromwich 3-0 27' Bony, 40' Fernando, 77' Silva
Aston Villa – Swansea 0-1 87' Gomis
Newcastle United – Arsenal 1-2 24', 28' Giroud (A), 48' Sissoko
Southampton – Burnley 2-0 37' Long, 58' aut. Shackell
Stoke City – Crystal Palace 1-2 14' Diouf (S), 41' rig. Murray, 45' +2' Zaha
Tottenham – Leicester City 4-3 6', 13', 64' rig. Kane (T), 38' Vardy, 50' Morgan, 85' aut. Schlupp (T), 90' Nugent
West Ham – Sunderland 1-0 88' D. Sakho
Liverpool – Manchester United 1-2 14', 59' Mata (M), 69' Sturridge
Hull City – Chelsea 2-3 2' Hazard, 9' Diego Costa, 26' Elmohamady (H), 28' A. Hernández (H), 77' Rémy
QPR – Everton 1-2 18' Coleman, 65' E. Vargas (Q), 77' Lennon

CLASSIFICA
Chelsea 67 *
Manchester City 61
Arsenal 60
Manchester United 59
Liverpool 54
Southampton 53
Tottenham 53
Swansea 43
Stoke City 42
West Ham 42
Crystal Palace 36
Newcastle United 35
Everton 34
West Bromwich 33
Hull City 28
Aston Villa 28
Sunderland 26
Burnley 25
QPR 22
Leicester City 19 *

* una partita in meno

[Immagine presa da telegraph.co.uk]