Premier League, 20ª giornata: Manchester City 2°, ora sfida al Liverpool

0

Il 2018 in Premier League finisce col Manchester City che torna al secondo posto, complice il KO del Tottenham. Liverpool dilagante sull’Arsenal, tre su tre per Ole Gunnar Solskjær da manager del Manchester United.

Il Manchester City si rilancia all’inseguimento del Liverpool. I Citizens riscattano i deludenti risultati recenti sul campo del Southampton, dove il vantaggio di David Silva è ripreso da Højbjerg ma al 45′ un cross di Raheem Sterling viene deviato nella sua porta da Ward-Prowse e, nel recupero del primo tempo, torna a segnare Agüero di testa su cross di Zinchenko (autore dell’errore che aveva innescato il pari) per l’1-3 che conferma il -7 dai Reds alla vigilia del big match di giovedì all’Etihad. Liverpool che comunque ci arriva forte del dilagante 5-1 sull’Arsenal di sabato (vedi articolo), punteggio che fortifica la qualità degli uomini di Jürgen Klopp, è seconda contro prima perché nel frattempo il Tottenham, avanti con uno strepitoso sinistro di Harry Kane, si fa raggiungere dal Wolverhampton e scavalcare negli ultimi dieci minuti perdendo addirittura 1-3 (i Wolves contro le big hanno avuto un rendimento eccellente). Un tocco a centro area di N’Golo Kanté dà al Chelsea i tre punti sul campo del Crystal Palace, sono invece del Manchester United gli ultimi gol del 2018 in Premier League: Paul Pogba fa doppietta (seconda consecutiva, e sì che con Mourinho passeggiava…) per aprire il 4-1 al Bournemouth, triplicato da Marcus Rashford prima del riposo (l’attaccante aveva anche avviato l’azione del vantaggio con uno splendido slalom sulla destra), poi in gol anche Aké per gli ospiti e nella ripresa Romelu Lukaku.

Gran conclusione di Víctor Camarasa al 92′ e il Cardiff City passa in casa del Leicester City andando a +3 sulla zona retrocessione, dove comincia a staccarsi l’Huddersfield: i Terriers reggono fino all’inizio del recupero contro il Fulham, complice anche un rigore che Lössl para ad Aboubakar Kamara (non doveva essere lui a tirarlo, come ammesso senza mezzi termini da Claudio Ranieri nel dopogara), ma al 91’ Sessegnon imbuca per il tiro a incrociare di Aleksandar Mitrović e così è il Fulham a scappare nello scontro salvezza. Si ferma l’Everton, battuto 1-0 dal Brighton, 1-1 fra Watford e Newcastle United con il Burnley che aggancia il quartultimo posto superando 2-0 il West Ham. Capodanno con la Premier League: domani si inaugura il 2019 alle 13.30 con Everton-Leicester City.

RISULTATI

Brighton – Everton 1-0 59′ Locadia
Fulham – Huddersfield 1-0 91′ Mitrović
Leicester City – Cardiff City 0-1 92′ Camarasa
Tottenham – Wolverhampton 1-3 22′ Kane (T), 72′ Boly, 83′ Jiménez, 87′ Hélder Costa
Watford – Newcastle United 1-1 29′ Rondón (N), 82′ Doucouré
Liverpool – Arsenal 5-1 11′ Maitland-Niles (A), 14′, 16′, 65′ rig. Firmino, 32′ Mané, 45′ +2 rig. Salah
Crystal Palace – Chelsea 0-1 51′ Kanté
Burnley – West Ham 2-0 15′ Wood, 34′ McNeil
Southampton – Manchester City 1-3 10′ D. Silva, 37′ Højbjerg (S), 45′ aut. Ward-Prowse, 45′ +3 Agüero
Manchester United – Bournemouth 4-1 5′, 33′ Pogba, 45′ Rashford, 45′ +2 Aké (B), 72′ Lukaku

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE

Liverpool 54
Manchester City 47
Tottenham 45
Chelsea 43
Arsenal 38
Manchester United 35
Wolverhampton 29
Leicester City 28
Watford 28
Everton 27
West Ham 27
Bournemouth 26
Brighton 25
Crystal Palace 19
Newcastle United 18
Cardiff City 18
Southampton 15
Burnley 15
Fulham 14
Huddersfield 10

PROSSIMO TURNO

Everton – Leicester City martedì 1 gennaio ore 13.30
Arsenal – Fulham martedì 1 gennaio ore 16
Cardiff City – Tottenham martedì 1 gennaio ore 18.30
Bournemouth – Watford mercoledì 2 gennaio ore 20.45
Chelsea – Southampton mercoledì 2 gennaio ore 20.45
Huddersfield – Burnley mercoledì 2 gennaio ore 20.45
West Ham – Brighton mercoledì 2 gennaio ore 20.45
Wolverhampton – Crystal Palace mercoledì 2 gennaio ore 20.45
Newcastle United – Manchester United mercoledì 2 gennaio ore 21
Manchester City – Liverpool giovedì 3 gennaio ore 21

[Immagine presa da premierleague.com]