Premier League, 13ª giornata: derby al Chelsea sempre 1°, Swansea 5-4!

0

Il Chelsea batte 2-1 il Tottenham e i Blues di Antonio Conte respingono gli assalti di Liverpool e Manchester City alla testa della classifica. In Premier League però la scena la prende un’apparentemente normale Swansea-Crystal Palace, che invece finisce 5-4 al termine di una serie di capovolgimenti di fronte.

Tre capoliste diverse in poco più di cinque ore, ma alla fine si torna al punto di partenza e cioè col Chelsea davanti a tutti. In ordine di tempo è il Manchester City il primo a lanciare l’assalto alla classifica: il Burnley è passato in vantaggio con un gran gol da fuori di Marney, ma poi Sergio Agüero ha ribaltato la situazione con una doppietta piuttosto fortunosa, il pari su una mischia in area e l’1-2 quasi senza rendersene conto, con i padroni di casa più volte a un passo dal pareggio. Ai Citizens ha risposto il Liverpool, che come contro il Southampton ha sprecato tante occasioni ma alla fine è riuscito a superare il Sunderland per 2-0, con un tiro a giro di Origi (forse l’intenzione reale era crossare) e un rigore di Milner nell’ultimo quarto d’ora. La giornata di sabato si è conclusa con la partita più attesa, il derby di Londra fra Chelsea e Tottenham. Spurs avanti dopo una decina di minuti con Christian Eriksen, gran tiro da fuori a chiudere 601′ di imbattibilità di Courtois, ma in soccorso di Conte sono arrivati due giocatori completamente rivitalizzati dal manager italiano: si tratta di Pedro (gran destro a giro a un passo dal riposo) e Victor Moses, che hanno portato il risultato sul 2-1 dando la leadership ai Blues e la prima sconfitta in campionato a Pochettino. E sabato c’è Manchester City-Chelsea.

Soffre più del previsto ma si conferma in quarta posizione l’Arsenal, che grazie a una doppietta di Alexis Sánchez fa 3-1 al Bournemouth, continua invece il periodo nerissimo del Manchester United, una sola vittoria nelle ultime sette giornate e bloccato ancora a Old Trafford, dove il West Ham strappa un 1-1 col vantaggio immediato di Diafra Sakho solo ripreso da Ibrahimović (su assist di Pogba). Due rigori di cui uno al 94′ evitano la sconfitta al Leicester City che pareggia 2-2 contro il Middlesbrough a cui non basta la doppietta del ritrovato Negredo, colpo esterno dello Stoke City col Watford su autogol di Gomes, 1-0 del Southampton contro l’ex Ronald Koeman (segna Charlie Austin da due passi al primo minuto) e 1-1 fra Hull City e West Bromwich.

Il programma, però, è stato segnato da un risultato impensabile e rocambolesco: al Liberty Stadium Bob Bradley è diventato il primo manager americano a vincere una gara di Premier League, ma i tre punti per lo Swansea sono arrivati con un folle 5-4 nel quale le difese non hanno certo fatto una grande figura. A un quarto d’ora dalla fine i gallesi erano avanti 3-1, con le reti di Sigurðsson su magistrale punizione dal limite e doppietta in fotocopia di Fer, poi in maniera clamorosa il Crystal Palace (a secco di punti dal 30 settembre e fuori dalla zona retrocessione solo per la differenza reti) ha segnato per tre volte in nove minuti con Tomkins di carambola, un autogol di Cork su cross di Zaha e una mischia risolta da Christian Benteke. Sembrava finita, ma era tutto il contrario: l’ex juventino Fernando Llorente, entrato dalla panchina, ha nuovamente capovolto il punteggio nel recupero, con due tocchi ravvicinati che hanno fissato il risultato sul 5-4 finale.

RISULTATI

Burnley – Manchester City 1-2 14′ Marney, 37′, 67′ Agüero (M)
Hull City – West Bromwich 1-1 34′ McAuley (W), 72′ M. Dawson
Leicester City – Middlesbrough 2-2 13′, 71′ Negredo (M), 34′ Mahrez, 94′ Slimani
Liverpool – Sunderland 2-0 75′ Origi, 91′ rig. Milner
Swansea – Crystal Palace 5-4 19′ Zaha, 36′ Sigurðsson (S), 66′, 68′ Fer (S), 75′ Tomkins, 82′ aut. Cork, 84′ C. Benteke, 91′, 93′ Llorente (S)
Chelsea – Tottenham 2-1 11′ Eriksen (T), 45′ Pedro, 51′ Moses
Watford – Stoke City 0-1 29′ aut. Gomes
Arsenal – Bournemouth 3-1 12′, 91′ Sánchez, 23′ rig. C. Wilson (B), 53′ Walcott
Manchester United – West Ham 1-1 2′ D. Sakho (W), 21′ Ibrahimović
Southampton – Everton 1-0 1′ Austin

CLASSIFICA

Chelsea 31
Liverpool 30
Manchester City 30
Arsenal 28
Tottenham 24
Manchester United 20
Everton 19
Watford 18
West Bromwich 17
Southampton 17
Stoke City 16
Bournemouth 15
Burnley 14
Leicester City 13
Middlesbrough 12
West Ham 12
Crystal Palace 11
Hull City 11
Swansea 9
Sunderland 8

PROSSIMO TURNO

Manchester City – Chelsea sabato 3 dicembre ore 13.30
Crystal Palace – Southampton sabato 3 dicembre ore 16
Stoke City – Burnley sabato 3 dicembre ore 16
Sunderland – Leicester City sabato 3 dicembre ore 16
Tottenham – Swansea sabato 3 dicembre ore 16
West Bromwich – Watford sabato 3 dicembre ore 16
West Ham – Arsenal sabato 3 dicembre ore 18.30
Bournemouth – Liverpool domenica 4 dicembre ore 14.30
Everton – Manchester United domenica 4 dicembre ore 17
Middlesbrough – Hull City lunedì 5 dicembre ore 21

[Immagine presa da thesun.co.uk]