Premier League, 12° giornata: l’Arsenal stravince il derby, figuraccia Adebayor, cadono United e Chelsea, City leader

0

5-2 per l'Arsenal, stesso risultato dell'anno scorso, ancora in rimonta e con la gioia di aver visto il grande nemico espulso: non poteva esserci derby del nord di Londra migliore per i Gunners.

 

Proprio Adebayor, il più odiato da tutto l'Emirates, aveva portato in vantaggio gli Spurs, ma poi il togolese ha deciso di affossare la sua squadra con un'entrata da codice penale su Cazorla, tanto stupida quanto pericolosa, che Webb ha giustamente punito con il cartellino rosso diretto. Ridotto in dieci il Tottenham di Villas-Boas è crollato sotto i colpi di un Arsenal scatenato, a segno nel primo tempo con Mertesacker (grande stacco di testa), Podolski (gol fortuito con carambola sull'altro piede) e Giroud (al primo vero momento positivo della sua avventura inglese), per poi dilagare nella ripresa con le altre reti di Cazorla e Walcott, intervallate da un bel gol di Gareth Bale. Cade di nuovo il Chelsea al The Hawthorns, campo del WBA dove la scorsa stagione Villas-Boas aveva pagato la sconfitta con l'esonero, qui Di Matteo si salva ma il suo destino è segnato (e la sconfitta allo Juventus Stadium sarà fatale), segnano di testa Long e Odemwingie che rendono inutile il momentaneo pari di Hazard. Con lo stesso risultato passa lo Swansea in casa del Newcastle, squadra in un brutto periodo di forma, e sempre per 2-1 il Reading trova il primo successo stagionale, ribaltando lo 0-1 iniziale in casa con l'Everton grazie a una doppietta di Adam Le Fondre. Il delicatissimo scontro salvezza tra QPR e Southampton va ai Saints, al primo successo stagionale in trasferta, in Inghilterra questa sfida era ribattezzata "el sackico" (chiaro riferimento a "el clásico") ironizzando sul fatto che il manager perdente sarebbe stato esonerato ma incredibilmente Mark Hughes è riuscito a mantenere il posto nonostante la situazione della sua squadra sia sempre più disperata, con i londinesi a -5 dal quartultimo posto nonostante giocatori in rosa come Júlio César, Granero e Taarabt. Dilaga il City contro l'Aston Villa (5-0, ma il rigore del raddoppio è quanto di più assurdo si sia visto in questa giornata), facile anche il successo del Liverpool sul Wigan (doppietta per Luis Suárez, capocannoniere e stavolta festeggiato seppur in maniera moderata da parte dei suoi compagni), i Citizens di Mancini sono primi da soli perché il Manchester United cade a Carrow Road contro un ottimo Norwich che passa per merito dell'ex Pilkington. L'unica gara di Domenica vede il successo del Sunderland in casa del Fulham, presto ridotto in dieci per l'espulsione di Hangelad e affondato nella ripresa dalle reti di Steven Fletcher, Cuéllar e Sessègnon (splendida la conclusione del nazionale del Benin per il suo primo gol in campionato, dopo essere stato uno dei migliori giocatori nella scorsa stagione), il Monday Night finisce 1-1 tra West Ham e Stoke con O'Brien che replica a Walters. Domenica pomeriggio esordio con il botto per Rafa Benítez, nuovo manager del Chelsea: a Stamford Bridge arriva il Manchester City capolista.

RISULTATI
Arsenal-Tottenham 5-2 10' Adebayor (T), 24' Mertesacker, 42' Podolski, 45' +1' Giroud, 60' Cazorla, 71' Bale (T), 91' Walcott
Liverpool-Wigan 3-0 47', 58' Suárez, 65' José Enrique
Manchester City-Aston Villa 5-0 43' Silva, 54' rig., 67' Agüero, 65' rig, 74' Tévez
Newcastle-Swansea 1-2 58' Michu, 87' De Guzmán, 93' Ba (N)
QPR-Southampton 1-3 23' Lambert, 45' +1' Puncheon, 49' Hoilett (Q), 83' aut. A. Ferdinand
Reading-Everton 2-1 10' Naismith (E), 51', 79' rig. Le Fondre
West Bromwich-Chelsea 2-1 10' Long, 39' Hazard (C), 50' Odemwingie
Norwich-Manchester United 1-0 60' Pilkington
Fulham-Sunderland 1-3 50' S. Fletcher, 62' Petric (F), 65' Cuéllar, 70' Sessègnon
West Ham-Stoke 1-1 13' Walters (S), 48' O'Brien

CLASSIFICA
Manchester City 28
Manchester Utd 27
Chelsea 24
West Bromwich 23
Everton 20
Arsenal 19
West Ham 19
Tottenham 17
Fulham 16
Swansea 16
Liverpool 15
Newcastle 14
Norwich 14
Stoke 13
Sunderland 12 *
Wigan 11
Reading 9 *
Aston Villa 9
Southampton 8
QPR 4

* una partita in meno

[Immagine presa da eurosport.yahoo.com]