Portogallo-Olanda, finale UEFA Nations League: probabili formazioni

0

Portogallo-Olanda è la partita che assegna la prima edizione della UEFA Nations League: a Porto calcio d’inizio alle ore 20.45, queste le probabili formazioni.

Cristiano Ronaldo prova a dare il secondo titolo in tre anni al Portogallo. Dopo la tripletta alla Svizzera di mercoledì l’asso della Juventus punta a conquistare la UEFA Nations League, dopo gli Europei del 2016. Sarà ovviamente lui il riferimento centrale di Fernando Santos, che non conferma João Félix dopo l’esordio ma mette l’ex Sampdoria Bruno Fernandes più avanzato (oppure uno fra Bernardo Silva e Gonçalo Guedes, che altrimenti starebbero sulle fasce). In difesa c’è José Fonte, dato che Pepe si è fatto male alla spalla, e Nélson Semedo è in netto vantaggio su João Cancelo. Pur avendo giocato ventiquattro ore dopo e con i tempi supplementari sulle gambe l’Olanda ne conferma dieci su undici, l’unico cambio di Ronald Koeman dovrebbe prevedere Quincy Promes, che ha avuto un buon impatto contro l’Inghilterra, al posto di uno fra Steven Bergwijn e Ryan Babel. Difesa intoccabile, a centrocampo resta ancora fuori Donny van de Beek. Arbitra lo spagnolo Alberto Undiano Mallenco, diretta TV su Rai 1.

PROBABILI FORMAZIONI PORTOGALLO-OLANDA

Portogallo (4-4-2): Rui Patrício; Nélson Semedo, Fonte, Rúben Dias, Raphaël Guerreiro; Bernardo Silva, William Carvalho, Danilo Pereira, Gonçalo Guedes; Bruno Fernandes, Cristiano Ronaldo. Commissario tecnico: Fernando Santos
Olanda (4-3-3): Cillessen; Dumfries, de Ligt, van Dijk, Blind; de Roon, F. de Jong, Wijnaldum; Promes, Depay, Babel. Commissario tecnico: Koeman