Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Pickford Svezia-Inghilterra

Comincia senza gol e praticamente senza emozioni la ventunesima edizione degli Europei Under-21. 0-0 fra Svezia e Inghilterra, in una partita dove da ricordare più o meno c’è solo il rigore parato da Jordan Pickford a Linus Wahlqvist nel finale.

Jordan Pickford è passato nella giornata di ieri dal Sunderland, retrocesso nell’ultima Premier League, all’Everton per una cifra che dovrebbe avvicinarsi a trenta milioni di sterline. Non è certo Gianluigi Donnarumma ma è uno dei migliori numeri uno inglesi e quest’oggi ha provato a dimostrarlo, parando un rigore (comunque oggettivamente orribile) a Linus Wahlqvist e mantenendo inviolata la porta degli Young Lions. Svezia-Inghilterra finisce 0-0 e non c’è molto altro da raccontare: decisamente deludente la gara inaugurale degli Europei Under-21, con le due squadre che si sono limitate a una traversa per parte (di Paweł Cibicki per gli svedesi e di Ben Chilwell per gli inglesi) e pochissimo altro. Dovranno fare senza dubbio molto meglio per passare il turno, visto che il nuovo format del torneo dà la qualificazione solo alla prima classificata di ciascun girone e alla miglior seconda complessiva: con prestazioni del genere sarà difficile raggiungere le semifinali.

PRIMO TEMPO

È l’Inghilterra che inizialmente fa la partita, pur senza imporre un ritmo forsennato. Dopo dieci minuti corner di Ward-Prowse e deviazione col mancino a centro area di Abramah che manda alto, al quarto d’ora il centravanti di proprietà del Chelsea è favorito da un buco dei due centrali ma Cajtoft rimedia in uscita bassa. Col passare dei minuti l’Inghilterra cala e sale la Svezia, che si fa vedere al 27′ con un triangolo fra Engvall e Cibicki chiuso da un destro alto di quest’ultimo su assist a rimorchio del compagno. Al 34′ tiro quasi dal limite di Murphy ancora senza misura e al 39′ sinistro di Olsson pure questo largo: si chiude con una rovesciata alta di Abraham, all’intervallo il dato dei tiri in porta è desolante e segna zero per entrambe le squadre.

SECONDO TEMPO

A svegliare una partita sonnolenta ci pensa Cibicki al 57′ con un gran destro che si stampa sulla traversa, ma è solo un lampo perché il match continua a non ingranare. Al 61′ schema da corner a liberare Lewis Baker che col destro manda alto, al 65′ il subentrato Strandberg viene pescato bene in profondità e col sinistro colpisce l’esterno della rete. L’Inghilterra pareggia il conto delle traverse col legno colpito al 67′ da Chilwell, sinistro deviato da Une Larsson, poi Ward-Prowse su punizione impegna Cajtoft costretto a mettere in corner. A dieci minuti dal termine l’episodio che potrebbe far svoltare la gara, Chilwell entra in maniera folle su Wahlqvist in scivolata e lo prende in pieno, calcio di rigore solare ma lo stesso Wahlqvist conclude con un mezzo cucchiaio centrale e Pickford para.

Alle 20.45 Polonia-Slovacchia chiude il primo giorno degli Europei Under-21, il Gruppo A tornerà a giocare lunedì con la seconda giornata (Slovacchia-Inghilterra e Polonia-Svezia).

IL TABELLINO

Svezia (4-4-2): Cajtoft; Wahlqvist, Une Larsson, Dagerstål, Lundqvist; Tibbling (85′ Tanković), Olsson, Hallberg, Fransson (73′ Mrabti); Cibicki, Engvall (59′ Strandberg). Commissario tecnico: Ericson
Inghilterra (4-4-2): Pickford; Holgate, Chambers, Mawson, Chilwell; Murphy (71′ Gray), Ward-Prowse, Chalobah, Baker; Abraham, Redmond. Commissario tecnico: Boothroyd
Arbitro: Tobias Stieler della federazione tedesca (Seidel – Foltyn; Klančnik; Siebert – Brand)
Note: all’81’ Pickford (I) ha parato un rigore a Wahlqvist (S)

[Immagine presa da twitter.com]