Nuova Zelanda-Perù, ultime news e probabili formazioni

0

Non solo Svezia-Italia per le qualificazioni a Russia 2018: i Mondiali sono in palio anche da Nuova Zelanda-Perù, sfida che inizierà addirittura alle ore 4.15 italiane.

La Nuova Zelanda, vincitrice del raggruppamento dell’Oceania, non snatura il suo credo tattico e resta col 5-3-2 (o 5-4-1, a seconda delle necessità) visto anche in Confederations Cup a giugno. Per tornare in Russia e ottenere la sua seconda partecipazione ai Mondiali gli All Whites puntano tutto o quasi su Chris Wood, attaccante che da quest’anno gioca in Premier League al Burnley e ha iniziato in maniera positiva la sua esperienza con i Clarets. In difesa il referente è un altro che gioca in Inghilterra, ossia Winston Reid del West Ham. Perù senza José Paolo Guerrero: la federazione le sta provando tutte per riabilitarlo dopo la positività all’antidoping contro l’Argentina ma per il momento la FIFA ha detto di no (la tesi è che abbia assunto una bevanda contenente foglie di coca e per questo sia stato trovato positivo alla cocaina) e le speranze restano solo per il ritorno a Lima. A sostituirlo sarà una vecchia conoscenza come Jefferson Farfán, i cui anni d’oro sembrano ormai passati ma per una situazione del genere è pronto a dare una mano al CT Antonio Gareca, con lui in attacco ci sarà Raúl Ruidíaz supportato da Edison Flores e André Carrillo. Arbitra lo statunitense Mark Geiger.

PROBABILI FORMAZIONI

Nuova Zelanda (5-3-2): Marinovic; Boxall, Reid, Smith, Ingham, Wynne; Rojas, McGlinchey, Thomas; Barbarouses, Wood. Commissario tecnico: Hudson
Perù (4-4-2): Gallese; Advíncula, C. Ramos, A. Rodríguez, Trauco; Carrillo, Cueva, Yotún, Flores; Ruidíaz, Farfán. Commissario tecnico: Gareca

[Immagine presa da stadiumdb.com]