Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Nella partita più importante di questa prima parte di 2016 in Liga il Barcellona rimonta lo svantaggio iniziale di Koke e con due dei suoi tre attaccanti supera l’Atlético Madrid sia nel punteggio sia in classifica.

 

Il Barcellona fa suo lo scontro diretto e metà Liga. I catalani, sotto di due punti in classifica la scorsa settimana, battono 2-1 l’Atlético Madrid e lo staccano in classifica, portandosi a +3 con una partita da recuperare. Come all’andata la squadra di Simeone è passata in vantaggio salvo poi doversi arrendere allo strapotere blaugrana: e sì che per venti minuti c’era stato solo l’Atlético in campo, con un miracolo di Bravo su gran tiro di Saúl dopo neanche due minuti e il vantaggio ospite al 10′ con cross da destra dello stesso Saúl per il tiro vincente di Koke, solissimo in mezzo all’area e liberato da un mancato intervento di Griezmann. Quando il Barça è salito in cattedra nemmeno la difesa meno battuta d’Europa ha potuto far qualcosa: al 30′ un’azione manovrata è stata chiusa da Lionel Messi col punto dell’1-1 con un sinistro rasoterra su assist di Jordi Alba, e al 38′ un lancio dalle retrovie di Dani Alves ha sorpreso Giménez e lanciato Luis Suárez verso il 2-1 sotto le gambe di Oblak. Ad aggiungere problemi ci ha pensato Filipe Luís facendosi cacciare per un intervento killer col piede a martello sul ginocchio di Messi in chiusura di primo tempo, pur restando in inferiorità numerica l’Atleti ha approcciato molto bene la ripresa e sfiorato il pari al 57′ con un miracolo di piede di Bravo su deviazione ravvicinata di Griezmann. Al 65′ la seconda espulsione per i colchoneros, di Godín per doppia ammonizione, ha chiuso definitivamente i giochi (peggiorati da un infortunio di Augusto Fernández apparso abbastanza serio), anche se il Barcellona non ha pigiato sull’acceleratore e ha soltanto mantenuto il minimo vantaggio, sfiorando il 3-1 con un tiro dell’ex Arda Turan di poco a lato. Vincendo domani in casa contro l’altra squadra di Barcellona, l’Espanyol, il Real Madrid di Zidane potrebbe portarsi a -1 dai rivali cittadini, mentre il Barça inizia a prendere il largo verso il titolo. Nel video gli highlights del match del Camp Nou.

[Immagine presa da elmundodeportivo.es]