L’Italia ha ancora una speranza: la Danimarca fa solo 2-0 alla Serbia

0

Al limite ma l’Italia ha ancora una minima speranza di essere la migliore seconda: la Danimarca doveva vincere con almeno tre gol di scarto per sopravanzare gli Azzurrini, invece fa solo 2-0 contro la Serbia.

Non è finita finché non è finita per l’Italia. Gli Azzurrini passano indenni la prima serata degli Europei Under-21 ma sul filo, perché oltre ad Austria-Germania 1-1 (vedi articolo) finisce solo 2-0 la sfida fra Danimarca e Serbia. Al 21′ danesi avanti, la rivelazione Joakim Mæhle pesca sul centro-sinistra Jacob Bruun Larsen, che da posizione defilata riesce a incrociare e mettere dentro. Subito dopo l’intervallo, al 51′, corner che passa sul secondo palo e solissimo il difensore dell’Empoli Jacob Rasmussen raddoppia: da lì diventa una partita con grossa paura per l’Italia, perché un altro gol della Danimarca varrebbe l’eliminazione. Invece, pur attaccando tanto, è la Serbia a uscire e sfiorare il 2-1 con una traversa di Adžić, ma nel finale bisogna ancora soffrire: Bruun Larsen va vicino alla doppietta con un tiro alto di poco, ma soprattutto al 95′ la palla buona capita a Kristensen il cui diagonale è di un soffio a lato. Ora serve il miracolo: che vinca la Romania oppure la Francia con tre gol di scarto.

[Immagine presa da twitter.com]