Il RB Lipsia non si arrende: quattro gol a Colonia e ritorno alla vittoria

0

Il RB Lipsia, dopo il mezzo passo falso nel turno infrasettimanale, torna a vincere nel posticipo di Bundesliga. Va subito sotto a Colonia, poi finisce 2-4.

Il RB Lipsia si riprende il terzo posto in Bundesliga, in quello che sarà un esaltante testa a testa a tre sino alla fine per la volata Champions League. Il Colonia si illude dopo sei minuti e mezzo, poi crolla (anche per colpe proprie difensive) e perde 2-4 pur restando a buona distanza dalla zona calda. È di Jhon Córdoba il primo gol del match, al 7’ dopo un palo di Rexhbecaj, con l’attaccante che prende la respinta e di sinistro trova il varco giusto per sbloccare la situazione. Poco dopo però si fa male, e poco prima di avere il cambio arriva il pareggio, con un colpo di testa dell’ex Roma Patrik Schick a centro area. Prima dell’intervallo (38’) il RB Lipsia ribalta la situazione, con un rinvio di Horn preda di Laimer che con un gran filtrante manda in porta Christopher Nkunku, bravissimo a scavalcare il portiere avversario in pallonetto. Cinque minuti dopo la ripartenza e Timo Werner, addirittura su rinvio di Gulácsi, viene dimenticato dalla difesa del Colonia: facilissimo per lui piazzare il tris. Al 55’ però i padroni di casa tornano in partita, su errore di Klostermann Anthony Modeste con un gran tiro dal limite accorcia le distanze. Dura pochissimo la speranza del Colonia, perché appena si riprende a giocare su corner respinto corto raccoglie Dani Olmo e infila il suo primo gol in Bundesliga. Nel finale Modeste, lanciato in posizione regolare, si mangia il 3-4 calciando a lato. Per il RB Lipsia è una vittoria che serviva come il pane, dopo il 2-2 col Werder Brema.

[Immagine presa da twitter.com]