Liga, 25ª giornata: pre-Clásico Real Madrid-Barcellona, rischi e polemiche

0

Venticinquesima giornata di Liga interlocutoria, perché in Spagna l’attenzione è ovviamente focalizzata sul doppio Clásico, il primo domani per il ritorno delle semifinali di Copa del Rey (1-1 all’andata) e il secondo sabato sera sempre all’Estadio Santiago Bernabéu. Barcellona e Real Madrid hanno vinto, ma soffrendo e lasciando più di un dubbio.

Vigilia del doppio Clásico, in Copa del Rey e Liga, ma Barcellona e Real Madrid pur avendo vinto nel weekend ci arrivano non nel loro miglior momento. La capolista vince in doppia rimonta 2-4 a Siviglia con una splendida tripletta di Lionel Messi (vedi articolo), dimostrando difficoltà difensive, i blancos passano a Valencia col Levante ma fra le polemiche: Roger Martí prende due legni, uno sullo 0-0 e uno sullo 0-1 (un rigore assegnato dal VAR per fallo di mano di Bardhi e trasformato da Benzema), poi pareggia ma a una decina di minuti dal termine l’arbitro viene nuovamente riguardato al monitor e incredibilmente, più o meno come Abisso in Fiorentina-Inter, viene confermata una decisione assurda perché non c’è contatto fra Doukouré (che peraltro si rompe il ginocchio nella circostanza…) e Casemiro. Dopo aver vinto 2-0 con la Juventus in Champions League l’Atlético Madrid fa lo stesso anche col Villarreal, che non batteva dal 29 aprile 2015, apre Álvaro Morata col suo primo gol rojiblanco (dopo quello annullato mercoledì) e chiude Saúl con un gran tocco sotto.

In zona Champions League nella Liga, al quarto posto, c’è ora l’incredibile sorpresa Getafe che vince 2-1 sul Rayo Vallecano (splendida la giocata palla a terra per il gol vittoria di Jorge Molina) e sfrutta, oltre alla sconfitta del Siviglia, il pareggio dell’Alavés col Celta Vigo, uno dei due 0-0 di giornata assieme al posticipo Girona-Real Sociedad. Spettacolare la rovesciata di Aissa Mandi che apre il successo per 0-2 del Real Betis al José Zorrilla col Valladolid, un modo per i biancoverdi di riscattarsi dopo l’eliminazione in Europa League di giovedì scorso per mano del Rennes. Non sorprende più il pareggio del Valencia, 1-1 col Leganés che evita la sconfitta allo scadere, stesso risultato fra Espanyol e Huesca mentre continua la risalita dell’Athletic Club, che colpisce al primo minuto con Raúl García e si prende i tre punti sull’Eibar.

RISULTATI

Espanyol-Huesca 1-1 20′ Granero, 47′ Exteita (H)
Getafe-Rayo Vallecano 2-1 28′ Mata, 58′ De Tomás (R), 68′ J. Molina
Siviglia-Barcellona 2-4 22′ Jesús Navas, 26′, 67′, 85′ Messi (B), 42′ Mercado, 93′ L. Suárez (B)
Alavés-Celta Vigo 0-0
Athletic Club-Eibar 1-0 1′ Raúl García
Leganés-Valencia 1-1 22′ Kondogbia (V), 89′ Braithwaite
Atlético Madrid-Villarreal 2-0 31′ Morata, 88′ Saúl
Valladolid-Real Betis 0-2 45′ Mandi, 87′ Joaquín
Levante-Real Madrid 1-2 43′ rig. Benzema, 60′ Roger Martí (L), 78′ rig. Bale
Girona-Real Sociedad 0-0

CLASSIFICA LIGA

Barcellona 57
Atlético Madrid 50
Real Madrid 48
Getafe 39
Siviglia 37
Alavés 37
Real Betis 36
Real Sociedad 35
Valencia 33
Athletic Club 33
Eibar 31
Leganés 30
Levante 30
Espanyol 30
Girona 28
Valladolid 26
Celta Vigo 25
Villarreal 23
Rayo Vallecano 23
Huesca 19

PROSSIMO TURNO

Rayo Vallecano-Girona venerdì 1 marzo ore 21
Espanyol-Valladolid sabato 2 marzo ore 13
Villarreal-Alavés sabato 2 marzo ore 16.15
Huesca-Siviglia sabato 2 marzo ore 18.30
Real Madrid-Barcellona sabato 2 marzo ore 20.45
Eibar-Celta Vigo domenica 3 marzo ore 12
Real Betis-Getafe domenica 3 marzo ore 16.15
Real Sociedad-Atlético Madrid domenica 3 marzo ore 18.30
Valencia-Athletic Club domenica 3 marzo ore 20.45
Leganés-Levante lunedì 4 marzo ore 21

[Immagine presa da as.com]