Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Kevin De Bruyne Chelsea-Manchester City

Il big match della settima giornata di Premier League va al Manchester City: a Stamford Bridge i Citizens di Pep Guardiola battono 0-1 il Chelsea di Antonio Conte e si confermano in vetta alla classifica assieme al Manchester United.

Passaggio di consegne? Il Manchester City vince in casa dei campioni in carica del Chelsea con una prestazione di grande carattere, stoppando le speranze di un aggancio da parte di Antonio Conte. Dopo un inizio positivo dei Blues, con un colpo di testa a lato di Morata dopo appena due minuti e mezzo, gli ospiti prendono il controllo del match, pur rischiando al 26′ su sinistro di Azpilicueta deviato da Otamendi che Ederson salva. Dopo la mezz’ora Álvaro Morata alza bandiera bianca per un affaticamento muscolare e questo di fatto abbatte le qualità offensive dei londinesi, mentre Courtois evita di mandare i suoi al riposo sotto con un grande intervento su colpo di testa di Fernandinho in chiusura di tempo. A decidere il match è un ex: Kevin De Bruyne, preso dal Chelsea nel 2012 ma scaricato dopo mezza stagione 2013-2014 e una manciata di presenze, converge da destra verso il centro e dopo aver scambiato con Gabriel Jesus fa partire un gran sinistro dai venti metri sul quale stavolta nemmeno Courtois può fare qualcosa. Nonostante l’inserimento di Batshuayi nel finale più che l’1-1 a essere più vicino è lo 0-2, con un destro di Gabriel Jesus respinto quasi sulla linea di testa da Rüdiger a portiere battuto.

Seconda sconfitta in Premier League per Antonio Conte, già battuto alla prima giornata sempre in casa dal Burnley, e Chelsea ora a -6 dalla vetta dove oltre a Pep Guardiola c’è pure il Manchester United (con un gol in meno di differenza reti, perciò teoricamente secondo) che nel pomeriggio non ha avuto pietà della peggior squadra d’Europa, il Crystal Palace di Roy Hodgson ancora fermo a zero punti e senza mai aver segnato, 4-0 il punteggio di Old Trafford con Juan Mata che sblocca subito, Marouane Fellaini che fa doppietta e l’ormai classico sigillo di Romelu Lukaku nel finale. Blues superati al terzo posto dal Tottenham, che ha aperto la giornata distruggendo con un netto 0-4 l’Huddersfield.

[Immagine presa da premierleague.com]