Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Si è giocato stasera alle 20.45 il match tra Danimarca e Svezia, valevole come semifinale dell'Europeo under-21, la partita si è conclusa sul punteggio di 1-4.

 

PRIMO TEMPO
Partita equilibrata come tutti si aspettavano, i primi a farsi vedere sono gli svedesi al 7' con una bella discesa di Khalili che mette in mezzo per Thelin che però colpisce male il pallone incornando fuori. All'11' annullata una rete alla Danimarca con Poulsen che si aiuta con la mano per addomesticare la palla prima di depositarla alle spalle di Carlgren a gioco fermo. Al quarto d'ora ci riprova la Svezia, stavolta, tocca a Lindelöf che dal limite ci prova con il mancino, ma Busk blocca senza troppi problemi. Al 22' cambia la partita, Scholz atterra Thelin, Karasev non ha dubbi ed assegna il rigore. Dagli undici metri si presenta John Guidetti che spiazza senza problemi Busk e porta in vantaggio i suoi. Al 26' arriva addirittura il raddoppio, il protagonista è ancora Guidetti che inventa uno splendido assist per l'inserimento di Simon Tibbling che in diagonale non lascia scampo al portiere ed infila un uno-due micidiale. I danesi provano a reagire immediatamente, Knudsen mette in mezzo un gran pallone per Poulsen che incorna fuori di un soffio.

SECONDO TEMPO
Ricomincia meglio la Svezia che sfiora il tris con Khalili di testa, ma non trova la porta di pochissimo. Al 62' nuova occasione svedese per chiudere il match, Tibbling dal limite cerca l'angolino, ma il pallone termina ad un niente dal palo della porta di Busk. Un minuto più tardi si riapre la partita, incredibile mischia in area, alla fine la palla arriva sui piedi di Uffe Bech che di sinistro batte Carlgren in uscita. Al 69' arriva l'occasione giusta per riequilibrare il match, ma Vestergaard sbaglia lo stop dopo una grande azione di Sisto, dando così modo a Carlgren di uscire in tempo e chiudere. Cinque minuti più tardi azione fotocopia, strepitoso Thomsen a dribblare mezza Svezia ed a mettere un gran pallone per Poulsen che fallisce lo stop, facendo così uscire nuovamente con i tempi giusti un attento Carlgren. All'80' nuova occasione svedese, Ishak difende bene palla e serve l'inserimento di Khalili che d'esterno non trova la porta per pochissimi centimetri. La Danimarca riversata in avanti lascia spazio alle ripartenze e all'83' arriva la terza rete, Robin Quaison avvia e chiude l'azione incrociando benissimo sul secondo palo non lasciando possibilità a Busk. I danesi comunque non si arrendono e ci provano nel primo minuto di recupero con Bech, ma il suo mancino stavolta trova soltanto il palo esterno. Al 95' arriva così la beffa finale del 4-1 con un grande contropiede di Larsson e Oscar Hiljemark che davanti a Busk non sbaglia, lanciando i suoi in finale contro il Portogallo martedì.

TABELLINO
Danimarca (4-3-3): Busk; Scholz, Christansen, Vestergaard, Knudsen; Jønsson (57' Christiensen), Thomsen, Højbjerg; Bech (92' Fischer), Poulsen, Falk (65' Sisto).
Svezia (4-4-2): Carlgren; Lindelöf, Milosevic, Helander, Augustinsson; Tibbling (72' Quaison), Hiljemark, Khalili; Kiese Thelin (93' Larsson), Guidetti (61' Ishak).
Arbitro: Karasev
Ammoniti: Poulsen (D)

[Immagine presa da uefa.com]