La Romania travolge la Croazia all’esordio, dominio rumeno e 4-1

0

Era praticamente uno spareggio quello tra Romania e Croazia ed i rumeni hanno firmato un grande colpo, vincendo per 4-1 al proprio esordio negli Europei Under-21. Partita subito indirizzata dal rigore realizzato da Puşcaş e dal raddoppio di Hagi, poi ci ha provato Vlašić a rimettere in gioco i suoi, ma nella ripresa Băluţă e Petre hanno messo la parola fine alle ostilità.

La partita è sicuramente la meno improntata al tatticismo vista finora, con continui capovolgimenti di fronte già nei primi minuti che regalano un’occasione a Puşcaş, Posavec si salva in qualche modo, ed una a Brekalo, destro fuori di poco. La Romania sembra comunque più in palla ed il vantaggio arriva dopo che all’8′ Benković tocca di mano in area con Madden che concede il rigore dopo aver visto le immagini al VAR. Dagli undici metri va George Puşcaş che non sbaglia e spiazza Posavec. Il gol si fa subito sentire sulla testa dei croati che al 14′ subiscono anche il raddoppio per una clamorosa indecisione di Posavec in uscita, Puşcaş lo anticipa ma il suo colpo di testa viene salvato sulla linea, però sulla ribattuta arriva Ianis Hagi che deposita in rete a porta vuota. Il match sembra aver preso una direzione ben precisa, ma i rumeni si fanno sorprendere quattro minuti più tardi con Nikola Vlašić che intercetta un appoggio in uscita di Hagi, avanza e poi fulmina Radu con un diagonale che non lascia scampo al portiere genoano. Estremo difensore scuola Inter che si esalta poi al 20′ su una bella combinazione tra Moro e Vlašić che smarca al tiro il primo, ma Radu si distende e devia in corner. Il secondo tempo è decisamente più razionale da parte di entrambe, anche se continuano a farsi preferire gli uomini di Radoi che sfiorano il tris con una grande punizione di Hagi che si stampa in pieno sulla traversa. La Croazia non ha grandi idee offensive ed al 66′ viene di nuovo punita: erroraccio al limite dell’area in uscita di Sosa, con Tudor Băluţă che gli soffia palla, dribbla secco Benković e poi fulmina Posavec per il 3-1. Nel primo minuto di recupero arriva anche il punto esclamativo con il gol convalidato, grazie al VAR, di Adrian Petre, che anticipa tutti sul primo palo e gira in volée in rete. La Romania ottiene così una vittoria fondamentale per il proprio cammino a questi Europei Under-21 e potrà vedere con tranquillità la sfida tra Francia ed Inghilterra di stasera.

[Immagine presa da twitter.com]