International Champions Cup, Real Madrid-Roma 2-1. Strootman in gol

0

Roma sconfitta dall’ultima partita amichevole per l’International Champions Cup. Al MetLife Stadium è il Real Madrid ad avere la meglio per 2-1.

La Roma paga un approccio difensivo rivedibile e perde l’amichevole con cui si congeda dalla tournée negli Stati Uniti. A East Rutherford, vicino a New York, match persino in dubbio per le condizioni meteo, che hanno obbligato gli organizzatori a rinviare il calcio d’inizio di mezz’ora: ne approfitta il Real Madrid, che dopo novantatré secondi è già avanti con un gran lancio d’esterno di Bale per Marco Asensio, sempre più destinato a un posto da titolare e bravo a controllare in area e battere Olsen. Difesa romanista non in gran serata e bucata ancora al 15′, è Gareth Bale a partire in progressione dal centro-destra in solitaria accentrandosi sul mancino, generosamente concesso da Marcano, e con Olsen spiazzato dalla conclusione. Balla pericolosamente la retroguardia giallorossa, con Fazio che in chiusura di primo tempo salva quasi involontariamente sulla linea dopo che Asensio aveva sfruttato una mancata presa di Olsen su cross di Carvajal solo nel finale riesce ad arrivare il 2-1 con Kevin Strootman (83′) abile a ricevere una rimessa laterale prolungata sul secondo palo da Schick per infilare la porta di Keylor Navas dal lato destro dell’area di rigore.

[Immagine presa da twitter.com]