Il Liverpool riapre la Premier League a suon di gol: 4-1 al Norwich

0

La Premier League riparte all’insegna del Liverpool: quattro gol in neanche un tempo al Norwich nell’anticipo della prima giornata.

La rincorsa alla maledetta Premier League inizia col piede giusto. Mai vittorioso da quando il massimo campionato inglese ha sostituito la First Division, nella stagione 1992-1993, il Liverpool comincia il suo ennesimo tentativo, dopo aver fallito per un soffio la scorsa stagione, con un 4-1 che fa già capire come la squadra di Jürgen Klopp sarà pretendente per il titolo. Bastano sei minuti e cinquanta secondi per buttare giù la tutt’altro che imperforabile difesa del Norwich, anche perché su cross di Origi Grant Hanley svirgola e fa autogol, poi al 19′ Firmino serve Mohamed Salah e il miglior marcatore dello scorso campionato dal centro-destra mette dentro il 2-0. Passano altri nove minuti e su angolo dell’egiziano arriva il colpo di testa imperioso di Virgil van Dijk, prima del riposo è Divock Origi ad anticipare l’imbarazzante difesa dei Canaries su cross dalla trequarti di Alexander-Arnold. Nella ripresa però il Norwich si fa comunque rispettare, l’ex laziale Leitner appena entrato prende la traversa e al 64′ Teemu Pukki in diagonale supera Adrián (subentrato al 39′ all’infortunato Alisson) per il gol della bandiera della formazione neopromossa. Ma il primo tempo del Liverpool bastava e avanzava per dare una grande impressione, e domani alle 13.30 tocca al Manchester City replicare col West Ham.

[Immagine presa da premierleague.com]