Il Brasile scaccia la maledizione Paraguay! Va in semifinale ai rigori

0

Servono i rigori per ottenere la prima semifinalista di Copa América ed è il Brasile padrone di casa. All’Arena do Grêmio di Porto Alegre finisce 4-3 dopo lo 0-0 del 90′, con il Paraguay che stavolta non riesce nell’impresa come nel 2011 e nel 2015.

Il Brasile scaccia la maledizione Paraguay e vendica le eliminazioni ai rigori del 2011 e 2015, portandosi in semifinale di Copa América. Nel primo tempo Alisson deve salvare su Derlis González, a inizio ripresa (54′) Fabián Balbuena entra alla disperata su Roberto Firmino al limite e per l’arbitro cileno Roberto Tobar è rigore, ma il VAR lo porta a rivedere le immagini e cambia decisione definendolo fuori area, con conseguente espulsione per fallo con chiara occasione da gol. In dieci il Paraguay riesce a reggere, fin dalla seguente battuta su punizione di Dani Alves, con Junior Fernández miracoloso nel finale su Alex Sandro (87′) e fortunato su un destro di Willian sul palo proprio al 90′ e due conclusioni vicinissime ai pali di Everton e Philippe Coutinho. Si va quindi ai rigori, dove l’ex Milan Gustavo Gómez sbaglia il primo tiro (parata di Alisson) e Roberto Firmino calcia larghissimo alla sua sinistra sull’ottava battuta, dopo che i precedenti sei erano stati perfetti. Quasi in fotocopia Derlis González, che apre troppo il destro e manda sul fondo non di poco, Gabriel Jesus si incarica la battuta del rigore decisivo e non sbaglia: il Brasile è la prima semifinalista di Copa América, sfiderà la vincente di Venezuela-Argentina in programma alle 21 ora italiana.

[Immagine presa da twitter.com]