Fiorentina, l’International Champions Cup parte bene: 2-1 ai Chivas

0

La partita inaugurale dell’International Champions Cup vede una vittoria della Fiorentina: sul campo dei Chicago Fire sconfitti 2-1 i Chivas.

In attesa di conoscere il futuro di Federico Chiesa (il presidente Rocco Commisso fa sapere di non averci ancora parlato, ma di volerlo tenere), la Fiorentina comincia con un successo la sua tournée negli Stati Uniti. 2-1 in rimonta sui messicani dei Chivas, che passano al 25’ con un rasoterra apparentemente innocuo di Javier López la cui deviazione di Ceccherini lo rende imprendibile per Drągowski. Il pareggio è immediato, al 27’ punizione da destra e colpo di testa a centro area di Giovanni Simeone, ma poco dopo un tocco di mano in area costa un rigore ai messicani: Alan Pulido esagera sulla rincorsa e non angola, Drągowski azzecca l’angolo e blocca in due tempi. Così la Fiorentina a inizio ripresa fa suoi i primi tre punti del torneo, bel movimento di Riccardo Sottil sul vertice destro dell’area e mancino rasoterra che sbatte sul palo ed entra.

[Immagine presa da twitter.com]