FIFA, le prime raccomandazioni del gruppo di lavoro sul Coronavirus

0

Il gruppo di lavoro FIFA, creato a marzo, ha approvato le prime raccomandazioni per gestire la crisi da Coronavirus. Fra queste c’è la conferma dei criteri per le convocazioni del torneo olimpico maschile di calcio, spostato dal 2020 al 2021.

“Il gruppo di lavoro FIFA, creato per gestire le conseguenze della pandemia da Coronavirus, ha approvato all’unanimità una serie di raccomandazioni dopo il suo primo meeting, andato in scena oggi in videoconferenza. La FIFA ringrazia tutti i rappresentanti delle confederazioni, che hanno tenuto uno spirito di unità, solidarietà e comprensione per adottare queste decisioni. La salute dev’essere comunque la priorità e il primo criterio in ogni processo decisionale, soprattutto in questo periodo.

Il gruppo di lavoro ha dato queste raccomandazioni al Bureau. Sul calendario rinviare tutte le partite internazionali di giugno, organizzare discussioni per le qualificazioni ai Mondiali del 2022, in modo da rivedere lo schema delle partite. Sul calcio femminile rinviare, anche qui, le gare delle nazionali di giugno e includere le nuove date del torneo olimpico, creando un sottogruppo di lavoro sul calendario femminile internazionale. Sulle competizioni FIFA rinviare i Mondiali Under-20 femminili e i Mondiali Under-17 femminili. Saranno trovate nuove date, erano previste rispettivamente ad agosto-settembre e novembre. I Mondiali di Futsal, previsti per settembre, devono essere fatti entro aprile 2021.

Il torneo olimpico maschile avrà lo stesso criterio di convocazioni, ossia giocatori nati dall’1 gennaio 1997 in poi e tre fuoriquota. La task force della FIFA sui trasferimenti sarà supportata, in modo da trovare linee guida comuni entro breve. Infine, una persona per ogni confederazione lavorerà sul fondo di supporto globale per il calcio”.

[Fonte: fifa.com]