Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Felipe Melo Mier Peñarol-Palmeiras

Batalla campal all’Estadio Campeón del Siglo di Montevideo, dove al fischio finale di Peñarol-Palmeiras si è scatenata una lunghissima rissa che ha coinvolto entrambe le squadre e persino i tifosi sugli spalti. A provocarla è stato l’ex centrocampista di varie squadre di Serie A Felipe Melo.

Felipe Melo fa ancora notizia, in negativo. È successo nuovamente stanotte, nella partita della quarta giornata del Gruppo 5 di CONMEBOL Libertadores fra Peñarol e Palmeiras. Al fischio finale dell’arbitro Enrique Cáceres, dopo che i brasiliani avevano rimontato da 2-0 a 2-3, è partita una caccia all’uomo nei confronti dell’ex centrocampista di Fiorentina, Juventus e Inter, che due settimane fa a seguito della gara d’andata (vinta con lo stesso risultato e un gol decisivo al 100′) aveva accusato il giocatore avversario Gastón Rodríguez di insulti razzisti. È rapidamente scoppiata una rissa che ha coinvolto gran parte degli uruguayani, tutti diretti verso Felipe Melo, il quale ha reagito rifilando due pugni a Matías Mier, uno dei componenti della panchina, ed è stato poi accerchiato da altri calciatori del Peñarol. La rissa non si è chiusa qui, perché in contemporanea si sono scontrati i tifosi di entrambe le squadre, in prossimità della divisione tra il settore ospiti e il resto dello stadio, e nuovamente fra i giocatori al rientro negli spogliatoi, dove inizialmente era stato bloccato l’accesso.

Inevitabile a questo punto che la CONMEBOL dia una punizione esemplare per quanto accaduto, con Felipe Melo che non risulta espulso (era stato ammonito nel corso del primo tempo, al quarto d’ora, per reciproche scorrettezze con Nahitán Nández) ma di certo non potrà passarla liscia e rischia una lunga squalifica, ma non dovrebbe essere il solo. In campo, prima delle botte, c’era stata una grande rimonta del Palmeiras: il Peñarol aveva chiuso 2-0 il primo tempo, con i gol di Mauricio Affonso al 13′ (viziato da un fallo su Mina) e Junior Arias in sforbiciata al 39′, per poi subire il capovolgimento di fronte brasiliano con il subentrato Willian, autore del 2-1 al 49′ con un gran destro (deviato) all’angolino e del 2-3 al 73′ da pochi passi, dopo il 2-2 di Yerry Mina di testa al 63′. Di seguito il video integrale.

[Immagine presa da twitter.com]