UEFA, condanna per gli insulti razzisti ai giocatori dell’Inghilterra

0

All’indomani dalla finale degli Europei l’UEFA condanna i tifosi dell’Inghilterra, che hanno insultato con epiteti razzisti i tre giocatori che hanno sbagliato i rigori contro l’Italia (Marcus Rashford, Bukayo Saka e Jadon Sancho).

“A nome della comunità calcistica europea, la UEFA condanna fermamente i disgustosi insulti razzisti rivolti a diversi giocatori della nazionale inglese sui social media dopo la finale di EURO 2020.

Nello sport e nella società non c’è posto per nessun atteggiamento discriminatorio. La UEFA è solidale con i giocatori e si unisce all’appello della Federcalcio inglese (FA) affinché vengano applicate le sanzioni più dure possibili a tutti i responsabili.

Un comportamento così ripugnante è contrario allo spirito di un torneo che, nelle scorse cinque settimane, ha fatto molto per dimostrare il potere del calcio quale ponte tra comunità e paesi diversi in Europa.

Equal Game

Questi incidenti non fanno che ribadire l’impegno della UEFA a lottare contro tutte le forme di discriminazione, soprattutto attraverso la campagna di sensibilizzazione pubblica Equal Game e i progetti delle federazioni nazionali che sfruttano la popolarità del calcio come sport di massa per educare le comunità di tutta Europa”.

[Fonte: uefa.com]