Qualificazioni Europei 2016: la Germania batte 3-1 la Polonia e la supera in classifica

0

Serata piuttosto fiacca per quanto riguarda le gare di qualificazione agli Europei di Francia 2016, ma con due successi di valore che modificano la classifica: la Germania supera per 3-1 la Polonia ed è al comando del Gruppo D, l’Irlanda del Nord approfitta del pari fra Ungheria e Romania per diventare prima e avvicinarsi alla qualificazione diretta.

 

GRUPPO D

Solo giocatori del Bayern Monaco a segno alla Commerzbank Arena di Francoforte dove la Germania vince e si prende la vetta della classifica ai danni della Polonia. Una grande azione in velocità palla a terra permette a Thomas Müller di segnare il gol del vantaggio, subito raddoppiato da un destro sul primo palo di Mario Götze; i polacchi riescono a riaprire i giochi con un cross d’esterno destro di Grosicki per la deviazione vincente di Lewandowski a centro area ma a otto minuti dal termine è ancora Götze, su tiro deviato da Glik, a sigillare la vittoria tedesca. Con un poker a Gibilterra l’Irlanda supera la Scozia, battuta nel pomeriggio a sorpresa in Georgia per 1-0.

Georgia – Scozia 1-0 38′ Kazaishvili
Germania – Polonia 3-1 12′ T. Müller, 19′, 82′ Götze, 37′ Lewandowski (P)
Gibilterra – Irlanda 0-4 27′ Christie, 49′, 51′ rig. R. Keane, 79′ Long

CLASSIFICA: Germania 16, Polonia 14, Irlanda 12, Scozia 11, Georgia 6, Gibilterra 0

GRUPPO F

0-0 tra Ungheria e Romania in una partita senza spunti degni di nota, a guadagnare di più del pareggio senza reti è l’Irlanda del Nord, che vince 1-3 sul campo delle Isole Fær Øer grazie a una doppietta del difensore del West Bromwich Gareth McAuley, come al solito pericolosissimo sui calci piazzati, ed è prima da sola in classifica, avvicinandosi notevolmente alla sua prima qualificazione a una fase finale degli Europei. Quarta sconfitta consecutiva in casa per la Grecia, battuta pure dalla Finlandia e ormai fuori da tutto.

Grecia – Finlandia 0-1 75′ Pohjanpalo
Isole Fær Øer – Irlanda del Nord 1-3 12′, 71′ McAuley, 36′ Edmundsson (F), 75′ K. Lafferty
Ungheria – Romania 0-0

CLASSIFICA: Irlanda del Nord 16, Romania 15, Ungheria 12, Finlandia 7, Isole Fær Øer 6, Grecia 2

GRUPPO I

Con un’autogol e una rete del nuovo giocatore dell’Inter Adem Ljajic la Serbia batte 2-0 l’Armenia e quantomeno supera quota zero, visto che aveva subito una penalizzazione di tre punti per i fatti accaduti contro l’Albania. 0-0 della squadra di De Biasi a Copenaghen, con la Danimarca che preme per quasi tutta la partita senza mai trovare la via del gol e rischia nel recupero di perdere la gara, con Schmeichel decisivo a negare il vantaggio agli albanesi. Nel turno di riposo il Portogallo ha affrontato la Francia in amichevole, transalpini vittoriosi 1-0 a Lisbona con rete su punizione di Valbuena all’85’ ed esordio in nazionale maggiore di Anthony Martial, appena passato dal Monaco al Manchester United per trentasei milioni di sterline.

Danimarca – Albania 0-0
Serbia – Armenia 2-0 22′ aut. Hayrapetyan, 53′ Ljajic

CLASSIFICA: Portogallo 12, Danimarca 11, Albania 11, Serbia 1 (-3), Armenia 1 (Albania e Portogallo una partita in meno)

PREVIEW: terzo blocco di partite a chiudere la settima giornata, si parte nel pomeriggio con l’Inghilterra attesa da una goleada in casa di San Marino e lo scontro fra Russia e Svezia, in serata Spagna-Slovacchia vale il primato del Gruppo C.

[Immagine presa da uefa.com]