Una Lazio volenterosa non basta, 0-0 con l’Apollon Limassol

0

Si è giocata la terza giornata del girone J di Europa League con la Lazio impegnata a Cipro. I biancocelesti hanno giocato una buona partita ma non sono riusciti a piazzare la zampata giusta in avanti, concludendo così la partita sullo 0-0.

 

PRIMO TEMPO

Christoforou sceglie il 4-2-3-1 con Papoulis, Sangoy e Meriem (un gol contro l’Inter nella Coppa Uefa 2004) a supporto dell’unica punta Roberto. Petkovic si schiera a specchio con Ledesma e Hernanes davanti alla difesa con Ederson, Keita e Gonzalez dietro a Floccari. La prima occasione è per l’Apollon che al 13′ si rende subito pericoloso con Papoulis che fallisce a pochi metri da Marchetti. Al 26′ si vede la Lazio con Hernanes che conclude a lato di poco. Due minuti dopo è Ederson ad avere una grande occasione: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Radu tocca di testa per il brasiliano che però spreca da un’ottima posizione. Al 36′ è il profeta che ci prova: prima fa doppia finta al limite dell’area per crearsi lo spazio e poi tira verso Bruno Vale ma finisce fuori di pochissimo.

SECONDO TEMPO

A partire meglio nel secondo tempo è ancora l’Apollon Limassol che rischia di passare in vantaggio al 50′ grazie ad un autogol di Floccari sugli sviluppi di un calcio di punizione. La Lazio reagisce subito, dopo due minuti, Gonzalez avvia l’azione, Hernanes ed Ederson scambiano la palla a grande velocità e riaprono proprio per Gonzalez che da ottima posizione conclude fuori. I ciprioti tornano a farsi pericolosi al 57′ con Papoulis che con un destro a giro va vicinissimo a sbloccare la partita. Al 62′ Keita apre per Ederson che conclude da fuori, Bruno Vale non è perfetto ma sulla ribattuta corta non ci arriva nessun giocatore biancoceleste. La Lazio crolla all’improvviso fisicamente e decide di abbassarsi per non far creare occasioni all’Apollon, ma a sua volta non riesce più a rendersi pericolosa.

La Lazio sale così a quota cinque punti nel girone, uno in più dei ciprioti ma due in meno del Trabzonspor che ha battuto due a zero il Legia Varsavia.

TABELLINO

Apollon Limassol (4-2-3-1): Bruno Vale; Stylianou, Merkis, Karipidis, Vasiliou; Hamdani, Gullon; Sangoy ( 42′ st Konstantinou), Meriem (48′ st Grigorie), Papoulis (48′ st Haber); Roberto. A disp.: Hidi, Dananae, Catalá, Charalambous, Konstantinou.  All.: Christoforou.
Lazio (4-4-1-1): Marchetti; Cavanda, Cana, Novaretti, Radu; Gonzalez (41′ st Onazi), Ledesma, Hernanes, Keita (35′ st Felipe Anderson); Ederson, Floccari (24′ st Perea). A disp.: Berisha, Ciani, Crecco, Biglia. All.: Petkovic.
Arbitro: De Sousa
Ammoniti: Gonzalez (L), Stylianou (AL), Karipidis (AL), Ledesma (L)

[Immagine presa da sportmediaset.it]