Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Lo Stadio Olimpico di Roma

Ultima chiamata per l’Europa League: Roma-Lione è un dentro o fuori senza appello per i giallorossi, che se vogliono proseguire la loro avventura europea devono rimontare il 4-2 di una settimana fa. Fischio d’inizio alle ore 21.05.

Vincere potrebbe non bastare, perciò per andare ai quarti di Europa League stasera servirà la Roma vista al Meazza il 26 febbraio contro l’Inter e non la versione sbiadita delle successive uscite. Il gol di Alexandre Lacazette nel recupero della gara d’andata di giovedì scorso ha messo il Lione in una posizione di deciso vantaggio: i francesi possono perdere anche con un gol di scarto, visto il 4-2 finale, e nonostante Luciano Spalletti ieri in conferenza stampa abbia detto di avere il 60% di possibilità di passare il turno dalla sua parte la sfida appare in salita per i giallorossi. Torna Diego Perotti, indisponibile per un leggero problema fisico domenica a Palermo, ma l’argentino dovrebbe partire dalla panchina, con Stephan El Shaarawy confermato titolare dopo il gol al Barbera nel trio dietro a Edin Džeko completato da Radja Nainggolan e Mohamed Salah. Antonio Rüdiger è in netto vantaggio per agire da terzino destro al posto di Bruno Peres, pure lui non al meglio, mentre sull’altra corsia pienamente disponibile Emerson Palmieri. Nel Lione Bruno Génésio sembra intenzionato a effettuare solamente un cambio rispetto all’undici vittorioso al Parc OL, con Christophe Jallet al posto di Rafael da Silva, cambio già visto all’intervallo. Ancora panchina per Nabil Fekir, il cui ingresso negli ultimi venti minuti è stato decisivo (il numero 18 ha messo a segno il 3-2 appena tre minuti dopo essere entrato in campo). Arbitra l’ungherese Viktor Kassai.

PROBABILI FORMAZIONI

Roma (4-2-3-1): Alisson; Rüdiger, Manolas, Fazio, Emerson Palmieri; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Džeko. Allenatore: Spalletti
Lione (4-3-3): Lopes; Jallet, Mammana, Diakhaby, Morel; Tolisso, Tousart, Gonalons; Ghezzal, Lacazette, Valbuena. Allenatore: Génésio