Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
CSU Craiova-Milan

Il Milan vince 0-1 a Drobeta-Turnu Severin contro il Clubul Sportiv Universitatea Craiova: nell’andata del terzo turno preliminare di Europa League i rossoneri passano in Romania grazie alla punizione vincente di Ricardo Rodríguez al 44′.

La grande campagna acquisti del Milan colpisce subito. È uno dei dieci volti nuovi dell’estate rossonera, Ricardo Rodríguez, a firmare l’unico gol del debutto ufficiale della nuova stagione, il terzo turno preliminare di Europa League a Drobeta-Turnu Severin. Il CSU Craiova di Devis Mangia (reduce da due giornate di campionato e inevitabilmente messo meglio a livello di condizione) si è dimostrato avversario ostico per il Milan, che a tratti ha faticato e pure subito l’intraprendenza rumena (due clamorose occasioni non sfruttate dall’ex Pescara Alexandru Mitriţă), tanto che a decidere il match è stata una situazione da palla da fermo, ossia una punizione tagliata dello svizzero che col sinistro già si sapeva poter fare ciò che vuole. Dei nuovi, oltre all’ex Wolfsburg, è piaciuto anche Franck Kessié, già a suo agio in mezzo al campo soprattutto fisicamente, mentre non è formalmente un rinforzo ma Patrick Cutrone ha comunque fatto vedere buoni spunti, con il palo che gli ha negato la gioia del gol all’esordio europeo. Erano quattro anni e quattro mesi che il Milan non giocava in Europa, il rientro è vincente e consente di vedere da vicino i play-off.

PRIMO TEMPO

Molto aggressivo il CSU Craiova in avvio, poco spazio per il Milan per impostare e per vedere un tiro in porta c’è da attendere il 20′, con un sinistro di Niang dal limite bloccato da Calancea. I rumeni al 23′ hanno una grande chance per passare: Montolivo in contrasto tocca fortuitamente all’indietro e innesca Mitriţă, il fresco ex del Pescara si presenta da solo in area ma non calcia bene col destro, chiamando comunque al grande intervento Donnarumma. Passato il pericolo il Milan si sveglia e poco dopo sfiora a sua volta lo 0-1, Borini con un filtrante serve Cutrone sulla destra, conclusione sul primo palo e montante interno centrato, con la palla che rimbalza sulla linea senza voler entrare. Molto sfortunato l’ex attaccante della Primavera, che una decina di minuti dopo manda alto di testa su corner, ma il conto con la sorte il Milan lo “pareggia” al 44′, quando Borini si procura con mestiere una punizione sul lato destro del campo e Ricardo Rodríguez con un tiro-cross segna lo 0-1 complice un triplo velo dei due centrali e di Borini che inganna Calancea. Gol fondamentale per andare al riposo avanti.

SECONDO TEMPO

Anche nella ripresa il primo tiro è di Niang, Bonaventura al 50′ lo serve stavolta sulla sinistra e col mancino prova sul primo palo dove Calancea mette in corner. Dopo un destro strozzato di Borini dal limite a lato (59′) comincia un lungo periodo di sofferenza per il Milan, che rischia al 60′ di beccare il pari su uscita azzardata di Donnarumma a seguito di una punizione respinta male, ma lo grazia Mitriţă che con un destro a giro dal limite non inquadra la porta vuota. Un minuto dopo gran dribbling multiplo sullo stretto di Băluţă non altrettanto bravo nella conclusione altissima, Montella capisce che le cose non fanno bene e quando un traversone da sinistra attraversa tutta l’area senza trovare giocatori del CSU Craiova pronti a pareggiare il tecnico napoletano chiama a sé André Silva, che entra al 66′ per Borini rendendo il modulo un 3-4-1-2. Il nuovo schieramento tattico risistema il Milan che subisce molto meno, anche se la stanchezza si fa sentire, con Donnarumma che all’87’ blocca senza difficoltà un destro dai venti metri di Băluţă.

L’ultima vittoria del Milan in una competizione UEFA risaliva al 26 novembre 2013, 0-3 contro il Celtic nella fase a gironi di Champions League. Terminato il digiuno europeo i rossoneri guardano con fiducia alla prima al Meazza (già ottima la prevendita) di giovedì prossimo ore 20.45, per certificare il passaggio del turno già messo in discesa stasera.

IL TABELLINO

CSU Craiova (4-1-4-1): Calancea; Dimitrov (81′ Roman), Spahija, Kelić, Briceag; Zlatinski; Gustavo, Mitriţă (67′ Bărbuţ), Rossi (74′ Mateiu), Bancu; Băluţă. Allenatore: Mangia
Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Abate (73′ Conti), C. Zapata, Musacchio, R. Rodríguez; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Niang (81′ Antonelli), Cutrone, Borini (66′ André Silva). Allenatore: Montella
Arbitro: Halis Özkahya della federazione turca (Satman – Yemişken; Kemal Uğurlu)
Rete: 44′ Rodríguez
Ammoniti: Kessié (M), Briceag (C)

[Immagine presa da corrieredellosport.it]