Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
AEK-Milan termina 0-0 in Europa League

Altra prestazione non esaltante per il Milan di Montella che pareggia 0-0 contro l’AEK in Europa League. Partita molto bloccata fin dall’inizio con i rossoneri che sono stati pericolosi soltanto nel principio del secondo tempo con il palo di Montolivo.

Jiménez sceglie il 3-4-1-2 con Bakasetas alle spalle di Lazaros ed Araujo in attacco, a centrocampo tocca a Johansson e Simões con Galo e Lopes larghi, dietro Ćosić è il centrale. Montella punta anche lui sul 3-4-1-2 con André Silva e Cutrone supportati da Çalhanoğlu trequartista, in mediana coppia formata da Montolivo e Locatelli, mentre in difesa rientrano Bonucci e Musacchio con Romagnoli.

PRIMO TEMPO

Il ritmo della partita è fin da subito bassissimo, con il Milan che fatica anche solo a prendere il possesso del palla ed a gestire il pallone. Ne esce così fuori un match bruttino con l’AEK che ci prova due volte nella prima mezz’ora con i due esterni Galo e Lopes: nel primo caso il tiro termina fuori, nel secondo Donnarumma deve compiere una respinta non difficile. L’unica conclusione dei rossoneri in tutta la prima frazione arriva al minuto 44 come testimonianza delle difficoltà degli uomini di Montella ed è un tiro di Bonucci da trentacinque metri che si perde altissimo sopra la traversa. Nel minuto di recupero nuovo squillo dell’AEK con Galo, ma il suo mancino a giro termina distante dal palo della porta.

SECONDO TEMPO

Inizio di ripresa ancora a favore dell’AEK che sfiora immediatamente la rete al 47′, quando Vranješ vince il duello aereo con Musacchio e schiaccia a terra, ma il suo colpo di testa termina ad un soffio dalla porta. I rossoneri reagiscono quasi dieci minuti più tardi sugli sviluppi di un corner, con Suso che manda sul fondo Çalhanoğlu che crossa basso sul primo palo per Romagnoli che gira debolmente. L’inerzia gira a favore del Milan che al 57′ coglie anche un gran palo con un diagonale di destro di Montolivo che aveva fulminato Anestis. Gli uomini di Montella tornano in avanti anche al 65′ con Çalhanoğlu che trova spazio ai venti metri e ci prova con il destro, ma Anestis respinge senza troppe difficoltà. I giocatori di Jiménez però non vengono condizionati e tornano a comandare il match a livello di gioco e tornano anche a pungere in avanti prima con Galo e poi con Araujo, ma Donnarumma è concentrato in entrambe le occasioni. Ultimo sussulto all’89’ firmato da un destro di Johansson dai trenta metri che si spegne a lato. Il Milan manca così ancora l’appuntamento con la vittoria ma mantiene comunque la vetta del girone e con una vittoria contro l’Austria Vienna nel prossimo turno potrà qualificarsi matematicamente ai sedicesimi di finale.

IL TABELLINO

AEK (3-4-1-2): Anestis; Vranješ, Ćosić, Bakakis; Galo, Johansson, Simões, Lopes; Bakasetas (66′ Galanopoulos); Lazaros (60′ Livaja), Araujo (79′ Giakoumakis).
Milan (3-4-1-2): Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Borini, Locatelli (67′ Kessié), Montolivo, R. Rodríguez; Çalhanoğlu; André Silva (81′ Kalinić), Cutrone (46′ Suso).
Arbitro: Manuel De Sousa (POR)
Ammoniti: Ćosić (A); Musacchio, Locatelli (M)
Reti:

[Immagine presa da twitter.com]