Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
John Guidetti Manchester United-Celta Vigo

Manchester United-Celta Vigo finisce 1-1: il risultato qualifica in finale di Europa League la squadra di José Mourinho ma i galiziani sfiorano il ribaltamento del risultato nel finale, pareggia Facundo Roncaglia e all’ultimo secondo John Guidetti si divora l’1-2.

In finale ma con immensa sofferenza. Il Manchester United fa il suo e si qualifica all’ultimo atto di Europa League, ma come accaduto in tutto il torneo non impressiona e anzi gioca molto peggio rispetto al Celta Vigo, che esce da Old Trafford dopo aver sfiorato un’impresa sensazionale. I galiziani ci hanno provato in tutti i modi, hanno iniziato bene entrambi i tempi e sfiorato più volte il gol, ma a questi livelli le imprecisioni si pagano a caro prezzo e i tanti errori al momento di concretizzare sono costati carissimo, specialmente quelli di John Guidetti che si è divorato l’impossibile e ha buttato via la rete della finale a sei secondi dalla fine del recupero. Curiosamente è uno svedese ad aver impedito alla squadra allenata dal comunque ottimo Eduardo Berizzo di chiudere in Svezia la sua cavalcata internazionale, comunque la migliore nella storia del club che non era mai arrivato così lontano. Il pareggio è arrivato troppo tardi, a soli cinque minuti dal termine con Facundo Roncaglia (poi subito espulso per un pugno a Eric Bailly, che aveva colpito con lo stesso gesto Guidetti ed è pure lui finito anzitempo negli spogliatoi), alla fine a decidere la doppia sfida è stato Marouane Fellaini, spesso criticato non a torto per diverse sue prestazioni non all’altezza ma stasera decisivo per siglare il momentaneo 1-0, valso anche più del gol all’andata di Marcus Rashford. Torna in finale lo United dopo sei anni dalla sfida di Wembley in Champions League persa 3-1 col Barcellona, ma per vincere la coppa dovrà fare molto di più.

PRIMO TEMPO

Qualche problema iniziale sul lato sinistro della difesa per il Manchester United, prova ad approfittarne Iago Aspas che al 4′ sfrutta una non perfetta copertura di Darmian, rientra saltando Blind e col sinistro chiama Romero alla prima parata del match. I padroni di casa non partono affatto bene ma hanno comunque la capacità di segnare alla prima azione: è il 17′, Rashford riceve palla molto fuori area, dà uno sguardo al centro e crossa in maniera perfetta sul secondo palo per Fellaini, colpo di testa come suo solito preciso e Sergio Álvarez può solo toccare. Centesimo gol stagionale dei Red Devils, certamente uno dei più importanti anche perché cambia la storia della partita, gestita in maniera più rilassata, al 21′ Mkhitaryan va via con un’ottima serie di dribbling e serve Lingard, chiuso al momento del tiro in corner da una scivolata di Roncaglia. I galiziani riemergono a fatica, un tiro di Pablo Hernández da fuori testa nuovamente Romero ma è Sisto a far suonare la sveglia per gli ospiti: prima ci prova per due volte da fuori (in una Romero blocca, nell’altra manda a lato) e poi al 42′ con un gran cross da sinistra pesca Wass in area, colpo di testa sul fondo.

SECONDO TEMPO

Jozabed per Wass è il cambio del Celta Vigo che si porta in attacco al fischio d’inizio e sfiora il pari, Sisto lancia Hugo Mallo sulla destra e dal fondo il capitano mette in mezzo un traversone teso che costringe Romero a un altro intervento. Il Manchester United soffre ma regge e quando può riparte, al 49′ punizione giocata su Fellaini e respinta fuori sui piedi di Mkhitaryan, gran destro e Sergio Álvarez con un ottimo intervento manda in angolo. Ancora Hugo Mallo molto pericoloso, dalla destra pesca sul secondo palo Sisto che controlla (sfruttando un’indecisione di Valencia) e serve Guidetti ma il suo sinistro è a lato, dall’altra parte fa lo slalom Rashford che va via bene a due e Sergio Álvarez lo stoppa in uscita. Il portiere del Celta Vigo interviene anche al 69′ su sinistro sul primo palo di Fellaini, liberato da un tacco di Pogba, poi però solo i galiziani a rendersi molto pericolosi: al 71′ gran tiro da fuori di Jozabed (ottimo subentro) di poco a lato e al 75′ ennesima giocata positiva di Hugo Mallo che rientra sul sinistro per disegnare un cross sublime verso Guidetti, solo che lo svedese è ancora impreciso e di testa manda sul fondo. Il centravanti non fa il suo ma ci pensa chi i gol non li fa quasi mai a rendere infuocato il finale, su corner battuto corto per Bongonda cross al centro e colpo di testa vincente di Facundo Roncaglia per l’1-1. Primo gol in questa Europa League per l’ex difensore della Fiorentina che però tempo due minuti e si fa espellere, perché appena si riprende a giocare scoppia una rissa a centrocampo dove Bailly rifila un pugno a Guidetti e ne subisce uno dall’argentino, espulsi entrambi e si chiude dieci contro dieci. Ben sei i minuti di recupero dati dall’arbitro rumeno Ovidiu Haţegan (molto contestato dai galiziani per la poca uniformità di giudizio), sull’ultima azione palla lanciata lunga per sperare, doppia sponda in area su Beauvue che anziché calciare con lo specchio libero serve Guidetti a centro area e incredibilmente lo svedese svirgola la palla della qualificazione calciandosi addosso a porta vuota.

Tutti stesi a terra distrutti i giocatori del Celta Vigo al fischio finale, increduli per quanto accaduto così come i loro tifosi, straordinari nel supporto per tutta la partita. Piangono i galiziani e qualche lacrima la versa anche José Mourinho, che rientra negli spogliatoi visibilmente commosso tornando in una finale a sette anni da quella di Madrid con l’Inter. Il 24 maggio, alla Friends Arena di Stoccolma, il Manchester United sfiderà l’Ajax.

IL TABELLINO

Manchester United (4-2-3-1): Romero; L. Valencia, Bailly, Blind, Darmian; A. Herrera, Pogba; Lingard (86′ Rooney), Fellaini, Mkhitaryan (77′ Carrick); Rashford (89′ Smalling). Manager: Mourinho
Celta Vigo (4-2-3-1): Sergio Álvarez; Hugo Mallo, Cabral, Roncaglia, Jonny; P. Hernández, Radoja (68′ Bongonda); Iago Aspas, Wass (46′ Jozabed), Sisto (80′ Beauvue); Guidetti. Allenatore: Berizzo
Arbitro: Ovidiu Haţegan della federazione rumena (Șovre – Gheorghe; Ghinguleac; Petrescu – Colţescu)
Reti: 17′ Fellaini, 85′ Roncaglia (C)
Espulsi: Bailly (M) e Roncaglia (C) all’87’ per reciproche scorrettezze
Ammoniti: Blind (M), Iago Aspas, Cabral (C)

[Immagine presa da twitter.com]