Lazio sfortunata e punita, il Celtic rimonta e vince 2-1 allo scadere

0

Serata sfortunata per la Lazio a Celtic Park: va in vantaggio a fine primo tempo ma subisce la rimonta dei padroni di casa. Miracolo di Forster al 95′.

La Lazio resta ancora al palo in trasferta in Europa League. Dopo il 2-1 col CFR Cluj al debutto arriva lo stesso risultato col Celtic, e anche qui ci sono tante recriminazioni. Dopo un quarto d’ora gran tiro da fuori di McGregor che prende il palo, ma al 40′ splendida azione in contropiede degli ospiti, Correa serve sulla corsa Manuel Lazzari che entra in area da destra e lascia partire una gran botta all’angolo opposto per lo 0-1. Correa fallisce la palla del raddoppio al 65′ colpendo il palo e due minuti dopo la Lazio paga, con un cross basso da sinistra sul quale Ryan Christie a rimorchio mette dentro. I biancocelesti ci provano più volte, il Celtic aspetta e all’89’ colpisce ancora, stavolta con un angolo da destra sul quale Christopher Jullien di testa infila l’incolpevole Strakosha. Al 95′ tiro pazzesco di Cataldi destinato all’angolino, ma Forster è prodigioso e compie forse la miglior parata della sua carriera. Lazio sempre ferma a tre punti, il Celtic va in testa a sette e il CFR Cluj (battendo il Rennes) sale a sei.

[Immagine presa da twitter.com]