La Lazio viene ribaltata dall’Eintracht Francoforte, 2-1 in rimonta

0

La Lazio non riesce a reagire dopo il pareggio subito nel finale contro la Sampdoria sabato scorsa ed esce da questo turno di Europa League con un’altra sconfitta. Biancocelesti che avevano iniziato bene con il vantaggio firmato da Correa ad inizio ripresa, ma poi è arrivata al rimonta dell’Eintracht Francoforte propiziata da un superbo Gaćinović, prima a segno e poi uomo-assist per Haller.

Inzaghi punta sull’attacco leggero con Luis Alberto e Correa in avanti, sugli esterni ci sono Cáceres e Durmisi con Cataldi in cabina di regia, in difesa spazio per Luiz Felipe e Bastos con Acerbi. Hütter lascia in panchina Jović e sceglie Müller e Gaćinović a supporto di Haller, dietro c’è Rønnow tra i pali, invece a centrocampo Fernandes e Hasebe sono i centrali.

PRIMO TEMPO

I ritmi del primo tempo sono bassi per tutti i quarantacinque minuti con entrambe le squadre che non vogliono forzare più di tanto in una partita dal peso specifico molto relativo per la classifica. La Lazio si vede al 27′, quando Cataldi riesce in qualche modo a far arrivare il pallone a Luis Alberto al limite dell’area, ma il destro dello spagnolo è centrale e Rønnow blocca. I biancocelesti ci provano con più voglia ed anche Durmisi ci prova, ma senza fortuna, mandando fuori. L’Eintracht Francoforte si vede in avanti al 35′ con Falette che si invola in fascia e poi crossa un pallone pericolosissimo in area su cui Luiz Felipe è bravo ad allontanare.

SECONDO TEMPO

La ripresa è decisamente più emozionante, anche grazie al vantaggio della Lazio al primo affondo al minuto 56: Luis Alberto è fantastico nell’imbucare in profondità per Joaquín Correa che, di fronte a Rønnow, non sbaglia. Gli uomini di Inzaghi sembrano in pieno controllo della partita con la possibilità di pungere in contropiede per trovare il raddoppio, ma vengono sorpresi al 65′ da uno strepitoso gol di Mijat Gaćinović che manda fuori tempo due giocatori laziali e poi manda il pallone sotto l’incrocio lontano con Proto inerme. I biancocelesti avrebbero l’occasione per pareggiare immediatamente con Durmisi smarcato nell’uno contro uno da Correa e Murgia, ma l’esterno viene bloccato da Rønnow nell’uno contro uno. La beffa arriva al 71′, con un’azione viziata da un fuorigioco iniziale, con Gaćinović che si inventa stavolta un assist superbo per Sébastien Haller che deve solo infilare in rete da ottima posizione il gol-vittoria. La Lazio non riesce più a reagire nel finale e rischia anche di subire la terza rete da un’azione personale di Jović che calcia di poco a lato. Arriva così la seconda sconfitta in Europa League per i biancocelesti dopo quella contro l’Apollon Limassol, mentre l’Eintracht Francoforte chiude la fase a gironi a punteggio pieno.

IL TABELLINO

Lazio (3-5-2): Proto; Bastos, Acerbi, Luiz Felipe; Cáceres (75′ Lulić), Murgia, Cataldi, V. Berisha (75′ Rossi), Durmisi; Luis Alberto, Correa.
Eintracht Francoforte (3-4-2-1): Rønnow; da Costa, Russ, Falette; Tawatha, G. Fernandes, Hasebe (32′ Ndicka), Willems; Müller (79′ Jović), Gaćinović (88′ Stendera); Haller.
Arbitro: Halil Umut Meler (TUR)
Ammoniti: Cataldi, Acerbi, Luis Alberto (L); Stendera, Falette (E)
Reti: 56′ Correa (L); 65′ Gaćinović, 71′ Haller (E)

[Immagine presa da twitter.com]