Il Chelsea vola in finale! Blues vittoriosi 3-1 col Basilea

0
Il Chelsea raggiunge la finale di Europa League battendo in casa 3-1 il Basilea. Inglesi che creano molto nel primo tempo ma vanno in svantaggio nell’unico minuto di recupero con Salah (46′). Gli inglesi nella ripresa cambiano l’inerzia della partita in appena 3 minuti con Torres (49′) e Moses (51′). A chiudere il match un gol bellissimo di David Luiz (58′). La squadra di Benitez raggiunge la finale di Amsterdam, la seconda consecutiva dopo quella dello scorso anno a Monaco.

 
Il Chelsea raggiunge per il secondo anno di fila una finale europea, questa volta nella competizione minore, l’ Europa League. Percorso inverso e curioso quello della squadra inglese, che potrebbe emulare lo stesso percorso del Porto di Mourinho (vincitore dell’allora Coppa Uefa e poi della Champions). Quello stesso Mourinho, così amato a Londra, che andrà quasi sicuramente a sostituire Rafa Benitez. L’allenatore spagnolo, seppur odiato dai tifosi blues, vuole regalare e regalarsi una vittoria europea che potrebbe rilanciare anche la sua vincente carriera. Il 3-1 di stasera permette al Chelsea di raggiungere Amsterdam ed affrontare il Benfica.
PRIMO TEMPO
Pronti via, è già pericolo per il Chelsea. Streller buca la difesa inglese ma a tu per tu con Cech, il suo sinistro non è dei migliori, sparando a lato. Occasione ottima per il Basilea che crede nella rimonta. Dopo lo spavento iniziale però il Chelsea inizia a giocare come sa, gestendo il possesso palla grazie ad un ottimo David Luiz. La prima azione arriva al ‘8. Ramires, dal limite, scarica per Torres, che serve con uno scavino Lampard: il centrocampista inglese va vicinissimo al record di gol di Tambling, ma il palo gli nega la gioia personale e l’1-0. Un’altra grande giocata parte da Torres che dalla sinistra, palla a piede, serve Hazard che di tacco ridà il pallone allo spagnolo, libero di scaricare un destro pericoloso, deviato in corner da Sommer. Il Basilea risponde al 25’ ancora con Streller che cerca un eurogol ma trova solo gli applausi di consolazione dei 5000 tifosi svizzeri a Stamford Bridge. In questa fase il Basilea sembra più in partita, stazionando con più continuità sulla trequarti avversaria. Il Chelsea però sfrutta al meglio i suoi velocisti, in particolare Hazard. L’esterno belga quasi sul fondo linea serve di tacco Moses che mette in mezzo un pallone sul quale si avventa in scivolata Ramires: il brasiliano però non trova la precisione, pallone troppo centrale. Ma nell’unico minuto di recupero arriva l’episodio choc che cambia completamente l’inerzia della partita. Stocker tra le linee serve Salah che si inserisce alla grande sfruttando un grave errore di Bertrand che lo lascia in gico. Davanti  a Cech non sbaglia. E’1-0 Basilea. Fantasmi a Stamford Bridge.
SECONDO TEMPO
L’1-0 è un risultato che darebbe ancora la possibilità al Chelsea di raggiungere la finale. Ma è altresì un risultato pericoloso. Serve quindi una grande razione per riportare la partita sui binari giusti. Bastano appena 3 minuti alla squadra di Benitez per ribaltare la gara. Al 49′ Torres sfrutta alla perfezione una respinta del portiere, colpendo praticamente a porta vuota. Merito va dato ancora una volta ad Hazard che con una grande azione personale serve Lampard, libero di mirare e di piazzare il pallone alla sinistra del portiere. Per Torres si tratta del 21° gol stagionale. Pochi minuti dopo e arriva il 2-1. Azione un po’ fortunata e confusa, a dire il vero, quella che porta al gol il Chelsea: Torres che cerca il tiro dal imite, il pallone arriva a Moses, inseritosi perfettamente, e trafigge senza problemi Sommer. Il Chelsea cambia completamente il risultato. Gol importantissimo questo perché manda via gli spettri dei supplementari (ed eventuali rigori). Il Basilea prova a rispondere, in virtù di un buonissimo primo tempo e di una organizzazione tattica molto buona. Ma i valori tecnici sono tremendamente sbilanciati a favore del Chelsea. Lo chiarisce David Luizi che al 58′ trova un sinistro a giro di rara bellezza: palla all’angolino, 3-0 e finale ipotecata. Il Chelsea gioca ormai sul velluto: ancora Torres trova un buon pertugio per servire Hazard. Il belga però dal limite spara troppo alta. Al 63′ arriva il sussulto d’orgoglio del Basilea con Frei, che colpisce una traversa clamorosa. Il risultato però non cambia più, ma potrebbe essere più rotondo per il Chelsea che va vicino al 4-1, grazie anche all’ingresso di Mata.
La partita finisce con un netto 3-1. Una vittoria speciale per il Chelsea che va in finale e potrebbe trovare un successo europeo grandioso, dopo un inizio di stagione travagliato con l’esonero di Di Matteo e la sconfitta al Mondiale per club col Corithians. Per il Basilea, nonostante il 5-2 totale, un buonissimo risultato. Gli svizzeri hanno onorato al massimo questa competizione, trovando comunque un ottimo risultato. Adesso non si attende che l’ultimo atto, con una finale Chelsea-Benfica che si preannuncia spettacolare.
TABELLINO
Chelsea-Basilea 3-1
Chelsea (4-2-3-1): Cech; Ivanovic, David Luiz (36′ st Aké), Cahill, Azpilicueta; Bertrand, Ramires (21 st Oscar); Lampard, Hazard (30′ st Mata), Moses; Torres.
A disp.: Turnbull, Ferreira, Terry, Benayoun. All.: Benitez
Basilea (4-3-3): Sommer; Voser, Schar, Sauro, Steinhofer; Serey Die, Stocker (17′ st Degen), F. Frei; Salah, Elneny, Streller (17′ st Zoua).
A disp.: Vailati, Park Joo Ho, Ajeti, Diaz, Cabral. All.: Murat Yakin
Arbitro: J. Eriksson
Marcatori: 45′ Salah (B), 5′ st Torres (C), 7′ st Moses (C), 14′ st Luiz (C)
Ammoniti: Azpilicueta (C); Schar, Steinhofer, Serey Die (B)
Espulsi: –