Europa League, andata quarti: follia tifosi a Lione-Beşiktaş, bene l’Ajax

0

Andata dei quarti di Europa League che deve registrare delle difficoltà legate ai tifosi: Lione-Beşiktaş, poi decida da un incredibile errore di Fabricio, inizia con quarantacinque minuti di ritardo per un attacco dei sostenitori turchi nei confronti di quelli francesi. Nelle partite iniziate regolarmente pari per il Manchester United in Belgio e vittorie casalinghe di Ajax e Celta Vigo.

AJAX – SCHALKE 04 2-0 23′ rig., 52′ Klaassen: dominio dell’Ajax all’Amsterdam ArenA, il risultato va anche stretto agli olandesi. Dopo venti minuti Younes si infila in area da sinistra e viene contrastato da Kehrer, è calcio di rigore che il capitano Davy Klaassen trasforma. Lo stesso numero 10 raddoppia al 52′, con un destro al volo su cross del figlio d’arte Justin Kluivert. A salvare lo Schalke 04 sono le tantissime parate di Fährmann e una traversa che respinge un tiro di van de Beek.

ANDERLECHT – MANCHESTER UNITED 1-1 36′ Mkhitaryan (M), 86′ Dendoncker: leggi l’articolo sulla partita.

CELTA VIGO – GENK 3-2 10′ Boëtius (G), 15′ Sisto, 18′ Iago Aspas, 38′ Guidetti, 67′ Buffel (G): il quarto di finale meno atteso è in realtà quello più scoppiettante. Il Genk si porta in vantaggio dopo appena dieci minuti, Trossard crossa dalla sinistra e Jean-Paul Boëtius di testa infila un colpevole Sergio Álvarez, ma il Celta Vigo risponde subito e al 18′ è già in vantaggio, al quarto d’ora grande assist di tacco di Guidetti per il destro vincente di Pione Sisto, poi raddoppia Iago Aspas con un sinistro radente dal limite. Prima dell’intervallo John Guidetti ci mette il suo sigillo con una botta sul primo palo che batte Ryan, ma a metà ripresa i belgi tornano in corsa quando su cross da sinistra la difesa si addormenta e il veterano Buffel, dopo essersi fatto respingere il primo tiro da Sergio Álvarez, mette dentro da pochi passi il 3-2.

LIONE – BEŞIKTAŞ 2-1 15′ Babel (B), 83′ Tolisso, 85′ Morel: Succede di tutto al Parc OL, dove prima del via i tifosi del Beşiktaş attaccano quelli del Lione costringendoli a rifugiarsi in campo e ritardare il fischio d’inizio. Si inizia a giocare alle 21.50 ed è il Beşiktaş a partire meglio, al quarto d’ora schema su punizione a liberare Ryan Babel, Rafael da Silva scivola e l’olandese mette dentro. Il Lione inizia ad attaccare, prende una traversa con Fekir e un palo con Tolisso, che all’83’ pareggia di punta sugli sviluppi di una punizione. Incredibile però quello che succede un minuto dopo, con retropassaggio al portiere Fabricio che azzarda un dribbling su un avversario, ci riesce ma sul secondo contrasto si fa soffiare palla da Jérémy Morel che a porta vuota segna il raddoppio.

RITORNO

Beşiktaş – Lione (andata 1-2) giovedì 20 aprile ore 21.05
Genk – Celta Vigo (andata 2-3) giovedì 20 aprile ore 21.05
Manchester United – Anderlecht (andata 1-1) giovedì 20 aprile ore 21.05
Schalke 04 – Ajax (andata 0-2) giovedì 20 aprile ore 21.05

[Immagine presa da uefa.com]