L’Atalanta lotta ed entusiasma, ma vince il Borussia Dortmund 3-2

0
Michy Batshuayi Borussia Dortmund-Atalanta

Non è bastata una grande prestazione dell’Atalanta per rimanere imbattuta in Germania contro il Borussia Dortmund. Partita giocata ad alti ritmi ed equilibrata fin dall’inizio, con i bergamaschi in grado di pareggiare e poi ribaltare il punteggio con Iličić. Alla fine però è arrivata la rimonta del Borussia con la doppietta di Batshuayi che ha firmato il definitivo 3-2.

Stöger sceglie il 4-2-3-1 con Pulišić, Reus e Schürrle alle spalle di Batshuayi, in mediana Castro è al fianco di Weigl, mentre in difesa Toprak fa coppia con Papastathopoulos. Gasperini sceglie l’attacco leggero con Iličić al fianco di Gómez e Cristante trequartista alle loro spalle, a centrocampo de Roon e Freuler sono i centrali con Hateboer e Spinazzola larghi, dietro è titolare Tolói.

PRIMO TEMPO

Match equilibrato fin dall’inizio, con il Borussia Dortmund maggiormente propositivo anche perché l’Atalanta soffre un po’ l’approccio alla partita. La prima occasione è proprio per i tedeschi al 6′, quando Schürrle lancia in profondità Reus che arriva di fronte a Berisha, ma chiude troppo il diagonale ed il pallone termina a lato. I nerazzurri rispondono con una buona combinazione tra Iličić e Cristante che porta al tiro quest’ultimo, ma una deviazione di Sokratis alza il pallone sopra la traversa. I padroni di casa però continuano a spingere e sfiorano di nuovo il vantaggio poco dopo al quarto d’ora, quando Schürrle ci prova da fuori, de Roon devia il tiro ed il pallone scheggia il palo con Berisha battuto. La crescita dei gialloneri è però evidente e, dopo un tiro di Schürrle controllato con fatica da Berisha, arriva il vantaggio con un assist perfetto di Piszczek che pesca André Schürrle che stavolta non sbaglia e gonfia la rete. Nel finale di tempo il Borussia ha in mano il gioco, ma non riesce a bucare il muro costruito da Gasperini.

SECONDO TEMPO

La ripresa inizia con un’Atalanta rinfrancata e che al primo vero affondo trova subito il pareggio: Spinazzola crossa sul secondo palo, buco di Toljan, Josip Iličić controlla perfettamente in area e poi buca Bürki con il diagonale. I padroni di casa accusano in maniera clamorosa la rete ed i bergamaschi si esaltano e moltiplicano le energie, tanto che al 56′ Cristante viene liberato al tiro in area, Bürki respinge, ma Josip Iličić è il più veloce ad arrivare sulla ribattuta ed a firmare così la doppietta personale che vale il vantaggio. Il Borussia Dortmund però non ci sta e reagisce allo svantaggio, al 65′ contropiede letale con Götze che serve Michy Batshuayi che controlla palla e poi batte Berisha con un grande destro. Gli uomini di Gasperini accusano il colpo e rischiano di crollare due minuti dopo su un’azione strepitosa di Pulišić ispirata da un tacco di Batshuayi, Berisha lo mura in uscita e nella carambola la deviazione di Freuler esce di un soffio. L’Atalanta ci riprova di nuovo a mettere la testa avanti al minuto 80 con Iličić che lancia Masiello, conclusione in corsa che però Bürki blocca. La beffa per i nerazzurri arriva nel primo minuto di recupero quando Tolói respinge centralmente un cross, verticalizzazione di prima di Götze per Michy Batshuayi che nell’area piccola non lascia scampo a Berisha, firmando la doppietta personale che vale il 3-2. Discorso qualificazione che rimane comunque più che aperto per la partita di ritorno che si giocherà giovedì 22 febbraio al Mapei Stadium.

IL TABELLINO

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Bürki; Piszczek, Toprak, Papastathopoulos, Toljan; Castro, Weigl (81′ Dahoud); Pulišić (85′ Isak), Reus (62′ Götze), Schürrle; Batshuayi.
Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Tolói, Caldara (85′ Palomino), Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Iličić (89′ Petagna), A. Gómez (76′ Gosens).
Arbitro: Daniel Stefanski (POL)
Ammoniti: Schürrle, Piszczek, Weigl, Batshuayi (B); Hateboer, Cristante (A)
Reti: 30′ Schürrle, 67′, 91′ Batshuayi (B); 51′, 56′ Iličić (A)

[Immagine presa da twitter.com]