Anche la Roma perde al 95′, il Borussia Mönchengladbach vince 2-1

0

Come la Lazio anche la Roma paga al 95′. Il Borussia Mönchengladbach vince 2-1 con un gol del figlio d’arte Marcus Thuram in maniera incredibile.

La Roma maledice ancora i minuti di recupero. Stavolta non per un rigore inventato, ma per un gol pesantissimo che sposta i valori della qualificazione, col Borussia Mönchengladbach che torna pienamente in corsa. Sulla partita però anche stavolta si può dire qualcosa a livello arbitrale, perché al 34′ il pallone esce ma l’assistente non se ne accorge, Thuram scappa via a Smalling e crossa basso per nessuno ma Federico Fazio infila la sua porta per un autogol evitabilissimo. Lo stesso difensore però pareggia al 63′, su punizione di Kolarov, e sembra che per la Roma le cose inizino a mettersi per il meglio. Questo fino all’ultimo dei cinque minuti di recupero, quando su cross di Zakaria Pléa fa sponda per Marcus Thuram, figlio di Lilian, e il suo colpo di testa batte ancora Pau López. Roma raggiunta dal Borussia Mönchengladbach a cinque punti, e i tedeschi hanno lo scontro diretto a favore.

[Immagine presa da twitter.com]