Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Amsterdam ArenA - Johan Cruijff ArenA

L’Europa League anticipa una delle due semifinali a questo pomeriggio: alle 18.45 fischio d’inizio di Ajax-Lione, che si gioca oggi per evitare la contemporaneità con il Nationale Dodenherdenking, la commemorazione delle vittime delle guerre prevista domani ad Amsterdam. A seguire Monaco-Juventus di Champions League.

Dopo vent’anni di assenza l’Ajax torna nella semifinale di una competizione europea: all’epoca fu la Juventus a fermare la strada verso Monaco, in una riedizione della finale di un anno prima, stavolta c’è il Lione. Gli olandesi si presentano al match casalingo con una squadra incerottata, complici le squalifiche di Joël Veltman e Nick Viergever (il primo espulso in maniera esagerata, il secondo autore del gol qualificazione nel secondo tempo supplementare contro lo Schalke 04 ma ammonito sotto diffida) e l’infortunio di Daley Sinkgraven. Queste assenze obbligano il tecnico Peter Bosz ad adattare Jairo Riedewald terzino sinistro, al centro coppia centrale formata da Davinson Sánchez e dal classe 1999 Matthijs de Ligt. In attacco dubbio Bertrand Traoré, pure lui non al meglio, il ballottaggio è con Justin Kluivert e David Neres mentre sono sicuri di una maglia Kasper Dolberg e Amin Younes.

Lione con le spalle al muro: o vince l’Europa League o non parteciperà alla prossima edizione di Champions League, visto che non si può più qualificare tramite la Ligue 1 dov’è quarto a distanza siderale dal Nizza terzo. L’OL ha i due gioielli Alexandre Lacazette e Corentin Tolisso con qualche acciacco, entrambi sono stati convocati e l’allenatore Bruno Génésio farà di tutto per schierarli dal primo minuto, anche se potrebbero essere inizialmente risparmiati perché comunque la qualificazione si gioca sull’arco dei centottanta minuti (o anche di più, come dimostrato nei quarti col Beşiktaş) e non solo oggi. Arbitra l’italiano Gianluca Rocchi.

PROBABILI FORMAZIONI

Ajax (4-3-3): Onana; Tete, Sánchez, de Ligt, Riedewald; Klaassen, Schöne, Ziyech; Traoré, Dolberg, Younes. Allenatore: Bosz
Lione (4-3-3): Lopes; Jallet, N’Koulou, Diakhaby, Morel; Tolisso, Gonalons, Tousart; Fekir, Lacazette, Valbuena. Allenatore: Génésio

I CONVOCATI

La lista dell’Ajax
La lista del Lione