Eurogol di Zaza, il Valencia batte 2-1 il Real Madrid

0
Zaza firma la vittoria del Valencia sul Real Madrid

Nel recupero della sedicesima giornata di Liga il Valencia batte 2-1 il Real Madrid capolista con un uno-due terribile nei primi nove minuti, aperto da un sensazionale gol dell’attaccante italiano Simone Zaza.

Il Real Madrid si ferma ancora. Seconda sconfitta stagionale nella Liga per gli avversari del Napoli in Champions League, 2-1 a Valencia. Al Mestalla la scena se la prende Simone Zaza, che dopo quattro minuti apre la sfida in maniera spettacolare: l’attaccante reduce dal flop al West Ham, a segno per la prima volta in Spagna nel weekend contro l’Athletic Club, riceve palla dalla destra spalle alla porta, tiene botta con Varane a livello fisico e sentenzia Keylor Navas con una magnifica girata acrobatica. Al 9′ la pressione di casa porta anche al raddoppio con un magistrale contropiede, ancora Zaza avvia l’azione servendo Nani, corridoio verticale per l’inserimento di Fabián Orellana e tiro che finisce sotto le gambe del portiere costaricense. Gli ospiti si svegliano solo dopo il doppio colpo subito, Munir deve salvare sulla linea su James Rodríguez e al 44′ arriva il 2-1 di Cristiano Ronaldo, col solito stacco imperioso per andare a impattare di testa un cross da sinistra. Nella ripresa non serve l’assedio degli uomini di Zinédine Zidane, con un rigore per parte negato dall’arbitro Ricardo de Burgos Bengoetxea e una serie di mischie nel finale nell’area del Valencia. In classifica il Real Madrid mantiene un punto di vantaggio sul Barcellona e due sul Siviglia con un’altra partita da recuperare (trasferta insidiosa sul campo del Celta Vigo), mentre il Valencia sale a +10 sul terzultimo posto.

CLASSIFICA

Real Madrid 52 *
Barcellona 51
Siviglia 49
Atlético Madrid 45
Real Sociedad 41
Villarreal 39
Athletic Club 35
Eibar 35
Celta Vigo 33 *
Espanyol 32
Alavés 30
Las Palmas 28
Málaga 26
Valencia 26
Betis 24 *
Deportivo La Coruña 19 *
Leganés 18
Sporting Gijón 16
Granada 16
Osasuna 10

*una partita in meno

[Immagine presa da corrieredellosport.it]