Eredivisie, arriva lo stop per il Coronavirus? Cinque club chiedono il blocco

0

L’Eredivisie potrebbe non concludere la stagione per l’emergenza Coronavirus. Cinque club hanno fatto sapere di non voler continuare con il campionato, come ha fatto la Jupiler Pro League in Belgio (vedi articolo). Ecco gli scenari in Olanda.

L’Eredivisie doveva riprendere oggi, ma ha inevitabilmente prolungato la sospensione del campionato per tutto aprile e maggio (vedi articolo). La federazione olandese, dopo la riunione UEFA di mercoledì, è apparsa più fiduciosa, ma ora alcuni club premono per finirla qui. Sono Ajax e AZ Alkmaar, che guidano la classifica appaiate a cinquantasei punti, di un’altra big come il PSV Eindhoven, del Fortuna Sittard e dello Zwolle. Il Willem II è fra le società che vogliono riprendere e portare a termine la stagione quando sarà possibile, mentre il Feyenoord è ancora cauto sugli sviluppi. Gli altri club di Eredivisie, invece, attendono la prossima riunione di martedì 7 della KNVB prima di prendere una decisione. Da segnalare, però, che in serata l’UEFA ha fatto sapere che, in caso di campionati interrotti, le qualificazioni alle coppe europee non sarebbero garantite (vedi articolo): questo potrebbe cambiare gli scenari. Dopo la Jupiler Pro League belga, però, anche in Olanda si pensa a fermare l’Eredivisie a causa del Coronavirus.