Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus Scommesse del 100% fino a 70€ Info Bonus
Betway Fino a 100€ Bonus Benvenuto Scommesse sul Primo Deposito Info Bonus
Casinomania Bonus Scommesse del 100% fino a 50€ Info Bonus
888sport Bonus Sport del 100% fino a 25€ sulla Prima Ricarica Info Bonus
SNAI Bonus Sport 300€ + Bonus Casino 300€ Info Bonus
William Hill Triplo Bonus Scommesse da 300€ – Codice: ITA300 Info Bonus
Real Madrid-Siviglia

Penultima giornata di Liga con le due big che giocano in contemporanea e stravincono: 4-1 del Real Madrid al Siviglia, 1-4 del Barcellona in casa del Las Palmas. Per i blancos c’è però una partita da recuperare che può essere il decisivo passo per il titolo.

Avanti a suon di gol. Barcellona e Real Madrid non fanno sconti e continuano a braccetto in testa alla classifica di Liga, ma mercoledì (ore 21) i blancos avranno la possibilità di scappare con il recupero in casa del Celta Vigo.

Nella sfida a distanza apre le danze il Real Madrid, che al 10′ sfrutta una leggerezza della difesa sevillista e segna l’1-0 con Nacho, che calcia una punizione dal limite con gli avversari intenti a protestare con l’arbitro e Sergio Rico che aspettava di piazzare la barriera (gol assolutamente regolare), poi Jovetić colpisce l’incrocio dei pali ma Cristiano Ronaldo spazza via i dubbi con il 2-0 al 23′, da pochi passi su tiro di James Rodríguez respinto da Sergio Rico. Le notizie provenienti dal Bernabéu svegliano il Barcellona che ne fa due in due minuti: al 25′ tacco di Busquets per Iniesta e altrettanto splendida palla nello spazio su Luis Suárez che davanti alla porta serve Neymar meglio piazzato per sbloccare il match nelle Canarie, il brasiliano rende il favore all’uruguayano con un lancio in profondità che il Pistolero trasforma nello 0-2 anticipando di punta Javi Varas.

Al rientro dagli spogliatoi sussulto del Siviglia, ottima combinazione al limite dell’area e destro piazzato di Stevan Jovetić, ancora una volta a segno al Real Madrid dopo i gol in Copa del Rey e nel match d’andata. Anche il Las Palmas dimezza lo svantaggio, al 63′ Boateng da destra mette in mezzo per il diagonale di Pedro Bigas, ma il Barcellona non ha pietà e in quattro minuti rimette a due le reti di distanza, cross di Rakitić e colpo di testa di Neymar per la doppietta che diventa tripletta al 71′, stavolta su assist di Jordi Alba. A questo punto il discorso tre punti resta in bilico soltanto nella capitale, dove però ci pensa Cristiano Ronaldo al 78′ a mettere in cassaforte la vittoria con un sinistro potente sotto l’incrocio su assist arretrato di Toni Kroos, il quale fa 4-1 all’84’ correggendo in rete un passaggio di Nacho.

Barcellona e Real Madrid entrambe a ottantasette punti con una giornata da giocare, ma il recupero di campionato fa pendere la bilancia dalla parte di Zinédine Zidane e soci. Merengues che però in ogni caso non potranno festeggiare al Balaídos: domenica prossima l’ultimo turno di una splendida Liga varrà il titolo.

[Immagine presa da twitter.com]