Coppa d’Africa, Senegal prima finalista: la Tunisia crolla al 100′

0

Il Senegal è la prima finalista della Coppa d’Africa 2019. Con il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly in campo vince 1-0 contro la Tunisia ma soltanto ai tempi supplementari, grazie a un autogol.

Più rigori sbagliati che gol, ma alla fine fa festa il Senegal. Superata 1-0 la Tunisia ai tempi supplementari nella prima semifinale di Coppa d’Africa, una partita che si è infuocata nell’ultima parte: al 75′ il primo rigore, lo calcia Ferjani Sassi ma batte malissimo e Alfred Gomis, portiere della SPAL, riesce addirittura a bloccare; passano sei minuti e la chance di evitare i supplementari ce l’ha Henri Saivet, ma pure lui dal dischetto si fa ipnotizzare da Mouez Hassen. L’estremo difensore della Tunisia però passa in poco tempo da eroe a responsabile della sconfitta, perché al 100′ esce a vuoto su una punizione dalla destra e buca l’intervento, con la palla che carambola sul suo compagno Dylan Bronn e finisce dentro per l’autogol che decide il match. Alle 21 l’altra semifinale Algeria-Nigeria.

[Immagine presa da twitter.com]