Coppa d’Africa, giorno 5: il Gabon inciampa ancora, primi punti al Camerun

0

Nella prima giornata del secondo turno di Coppa d’Africa il Gabon padrone di casa inciampa ancora, stavolta col Burkina Faso, nonostante il secondo goal in due partite di Aubameyang, mentre vince in rimonta il Camerun contro la Guinea Bissau e balza in vetta al girone.

Gabon – Burkina Faso 1-1 (22’ Nakoulma, 37’ rig. Aubameyang)

Sei minuti e il Gabon sfiora il vantaggio con Buanga che spacca la traversa con una sassata da dieci metri; poi, su una dormita della difesa gabonese, Nakoulma scappa in contropiede e con un tocco dolcissimo batte Ovono portando avanti il Burkina Faso. A nove dalla fine del primo tempo la dormita invece è della retroguardia burkinabé, Koffi stande in area Aubameyang e il centravanti del Dortmund dal dischetto firma l’aggancio. La ripresa comincia tutta sotto il segno degli Étalons rosso-verdi, tuttavia l’occasione più grande è sui piedi di Buanga a dieci dalla fine, ma Koffi salva con un miracolo la sua porta. Lascia per strada due punti la squadra di Camacho che ora è costretta a battere il Camerun all’ultima giornata per sperare nel passaggio del turno; il Burkina Faso invece guadagna un punto preziosissimo ma perde purtroppo due elementi fondamentali come Pitroipa e Zongo per due infortuni che sembrano essere molto seri.

Camerun – Guinea Bissau 2-1 (12’ Piqueti, 61’ Siani, 78’ Ngadeu)

Passano dodici minuti e la Guinea Bissau passa: Piqueti si rende protagonista di una cavalcata stile Ronaldo il fenomeno, parte dalla sua metà campo, salta tutti e spara in porta il goal del vantaggio candidandosi prepotentemente al Best Goal della competizione; il Camerun tarda a reagire e a fine tempo Aboubakar sparacchia in bocca a Jonas la più ghiotta chance della frazione per i Lions Indomptables. La musica cambia nella ripresa: se prima Ngadeu salva sulla linea su Mendy il colpo del KO, al quarto d’ora Siani lascia partire una saetta dsi venti metri che muore all’angolino e impatta la partita; la conclusione da fuori è la carta vincente del Camerun, che a tredici dalla fine firma il sorpasso con Ngadeu, evidente eroe di giornata, che fulmina Jonas dal limite dell’area e ipoteca il passaggio del turno per il Camerun con una gara d’anticipo.

CLASSIFICA

4: Camerun

2: Gabon, Burkina Faso

1: Guinea Bissau

LE PARTITE DI DOMANI

Ore 17:00 Algeria – Tunisia

Ore 20:00 Senegal – Zimbabwe

[Immagine da www.camer-sport.be]