Bookmaker Bonus Benvenuto Visita
Betnero Bonus sulle Multiple del 300% Info Bonus
Betway 20€ Bonus Benvenuto Scommesse su 2 depositi + 5€ Ogni Settimana Info Bonus
Casinomania Fino a 75€ Bonus Scommesse Rilasciati a Scaglioni di 5€ Info Bonus
888sport Bonus Benvenuto Scommesse fino a 100€ – Codice: ITALIA Info Bonus
SNAI 5 euro gratis + fino a 300€ sul primo deposito Info Bonus
William Hill 35€ Subito + 200€ Sul Primo Deposito – Codice: ITA235 Info Bonus

Ben tre pareggi su quattro, di cui due per zero a zero: l'equilibrio è stato il tema dell'andata dei quarti di Copa Libertadores, e c'è ancora molta incertezza su chi riuscirà ad accedere alle semifinali di luglio. Nel dettaglio il resoconto delle quattro partite giocate nelle ultime notti.

 

REAL GARCILASO – INDEPENDIENTE SANTA FE 1-3 – 20' Meza, 23' Medina, 54' Cuero, 64' Ramúa (R): la formazione di Bogotá è l'unica che può ritenersi quasi in semifinale dopo un'altra ottima prestazione, sul campo della squadra che fin qui era stata la vera sorpresa della manifestazione. Due gol in pochi minuti hanno demolito il Real Garcilaso, prima una deviazione di Francisco Meza su cross di Omar Pérez e poi una splendida giocata con assist di tacco di Jefferson Cuero e pallonetto di Wílder Medina hanno messo in discesa la partita per i colombiani, anche perché poco dopo Fabio Ramos ha sbagliato il rigore che avrebbe potuto accorciare le distanze. A inizio ripresa il tris di Jefferson Cuero (che ha perso due denti dopo uno scontro di gioco) ha quasi chiuso il discorso qualificazione, per il Real Garcilaso è arrivato solo il gol della bandiera con un magnifico tiro da venticinque metri di Alfredo Ramúa che si è insaccato sotto l'incrocio dei pali.

FLUMINENSE – OLIMPIA ASUNCIÓN 0-0: il Tricolor non riesce a sfondare e non va oltre lo 0-0, l'Olimpia Asunción ha di fatto giocato per il pareggio ed è riuscito a portarlo a casa dopo una partita quasi tutta sulla difensiva. Neanche l'inferiorità numerica dei paraguayani nel finale, a seguito della doppia ammonizione di Eduardo Aranda, ha permesso di sbloccare il risultato, il centrocampista Wágner ha avuto una buona chance da pochi passi ma non è riuscito a centrare la porta.

BOCA JUNIORS – NEWELL'S OLD BOYS 0-0: la partita più importante dei quarti ha tradito le aspettative ed è stata piuttosto noiosa. Complice anche una prestazione mediocre da parte di Juan Román Riquelme il Boca Juniors ha creato pochissimo, non approfittando di numerose esitazioni del portiere ospite Nahuel Guzmán. L'unica vera occasione da gol l'ha avuta la Lepra di Gerardo Martino, con una mezza rovesciata del bomber Ignacio Scocco messa in calcio d'angolo da Agustín Orión.

TIJUANA – ATLÉTICO MINEIRO 2-2 – 33' Riascos, 54' F. Martínez, 67' Diego Tardelli (A), 93' Luan (A): per oltre un'ora è stato quasi un monologo messicano, il Tijuana, imbattuto in casa, ha conseguito un importante doppio vantaggio con una conclusione sul primo palo di Riascos (al secondo gol consecutivo) e con un tap-in da pochi passi di Fidel Martínez (soprannominato il "Neymar ecuatoriano"), poi però l'Atlético Mineiro si è svegliato ed è riuscito a rimontare con Diego Tardelli (deviazione al limite dell'area piccola su corner di Ronaldinho deviato da un difensore) e Luan, autore del definitivo 2-2 al 93'.

PREVIEW: la prossima settimana si giocheranno tutte e quattro le gare di ritorno, prima della pausa per lasciare spazio alla Confederations Cup. Occhi puntati soprattutto su Rosario, dove Newell's e Boca Juniors dovranno necessariamente fare di più rispetto all'andata per andare in semifinale, dopo l'incontro di campionato che si disputerà nel weekend e che conta solo per i rossoneri.

[Immagine presa da publimetro.co]