CONMEBOL Sudamericana, Atlético Paranaense campione ai rigori!

0

L’Atlético Paranaense vince l’edizione 2018 della CONMEBOL Sudamericana, 5-4 dopo i tiri di rigore sul Junior a seguito della doppia finale conclusa sull’1-1 sia all’andata sia al ritorno.

È maledizione rigori per il Junior. I colombiani sbagliano otto degli ultimi nove rigori battuti in campo internazionale e due su cinque nella serie finale, consegnando così la CONMEBOL Sudamericana all’Atlético Paranaense. All’Arena da Baixada di Curitiba si riparte dall’1-1 dell’andata, comincia meglio il Furacao che dopo ventisei minuti passa, un recupero palla a centrocampo si trasforma in assist non molto voluto al limite dell’area per Pablo, che scambia con Raphael Veiga e si vede reso il pallone smarcato solo davanti al portiere, battuto senza troppe difficoltà. Primo tempo rossonero di qualità, ma dopo l’intervallo esce fuori alla distanza il Junior, che cresce a dismisura e al 58’ ottiene il pareggio, su corner da sinistra primo colpo di testa di Jefferson Gómez e secondo decisivo del totem Teófilo Gutiérrez, al ritorno dall’ennesima squalifica e subito decisivo. L’ex River Plate e Racing, fra le altre, due minuti dopo recupera palla e avvia una transizione gestita da Jarlan Barrera e finalizzata da Luis Díaz, aprendo troppo il piatto e mandando fuori. I colombiani hanno diverse palle gol per capovolgere il risultato, ma sono poco incisivi al momento della conclusione e non beccano la porta, così si va ai tempi supplementari dove al 102’ l’ex Inter e Parma Jonathan abbatte in area Yony González ma incredibilmente né l’arbitro Roberto Tobar né soprattutto il VAR Julio Bascuñán danno un rigore evidente. Al 109′ però non può non darlo quando il portiere Santos frana sempre su Yony González, dal dischetto va Jarlan Barrera che calcia alto, sprecando come già era stato fatto all’andata dagli undici metri. Gli errori proseguono anche nella serie finale: Fuentes prende il palo e Teófilo Gutiérrez manda altissimo, per l’Atlético Paranaense segnano tutti tranne Renan Lodi (a lato) e l’ultimo di Thiago Heleno è potentissimo e dentro, la CONMEBOL Sudamericana finisce in mani brasiliane.

[Immagine presa da twitter.com]